Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino
 Home Page » Anno Pastorale » Archivio » Schede formative per Animatori di Unità Pastorali 
Schede formative per Animatori di Unità Pastorali   versione testuale
Le schede che qui vengono messe a disposizione propongono alcuni temi teologici, spirituali e pastorali per la formazione di cristiani adulti, che presenti nelle nostre comunità cercano di vivere seriamente il loro servizio di testimonianza nell’annuncio, nella liturgia e nella carità, aderendo all’esperienza comunitaria della nostra Diocesi e delle nostre Unità pastorali.
 
Esse non sostituiscono la formazione di base (umana, spirituale, teologica) alla vita cristiana che deve avvenire nella parrocchia o nei gruppi o nella associazioni/movimenti; né sono un corso di teologia (per il quale si può fare riferimento all’ISSR o alla Facoltà teologica) e comunque hanno bisogno di essere integrate con altre iniziative sia per porre le premesse formative di carattere biblico-teologico sia per trarre le conseguenze operative nei vari ambiti della pastorale (catechesi, liturgia, carità, pastorale sociale e del lavoro, famiglia, giovani, ambienti scolastici, tempo della malattia, anziani, ecc…).
 
Le schede – indirizzate agli esperti e ai partecipanti – vogliono aiutare a prendere coscienza di alcuni aspetti specifici della fede cristiana, chiamati in causa dalla situazione culturale e sociale contemporanea, in vista di ridisegnare la nostra pastorale in linea con gli orientamenti offerti dalla Chiesa italiana, che richiedono innanzitutto una “conversione” pastorale e personale adeguata al ruolo della comunità cristiana nel tempo e nello spazio da noi vissuti… Vorrebbero anche offrire gli strumenti biblici e teologici essenziali per leggere la situazione odierna e per progettare nuovi percorsi verso la fede cristiana per coloro che bussano alle nostre parrocchie alla ricerca di un sacramento, di un sostegno umano o sociale, di una aggregazione comunitaria o di un orientamento di vita.
 
Il percorso proposto è triennale e offre una sintesi a partire dalla nostra esperienza di chiesa oggi, luogo dove si professa la fede cristiana, dove si vive la comunione fraterna dei discepoli di Cristo, dove si adempie la missione affidata da Cristo ai suoi prima di salire al cielo: “Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato” (Mt 28, 19-20).
 
Nelle schede è segnalato il materiale utile già esistente: innanzitutto la Bibbia, come Parola di Dio che ci illumina e ci conferma nella fede, nella comunione e nella missione; e quindi il catechismo degli adulti della Chiesa italiana “La verità vi farà liberi”, come presentazione completa e adulta del messaggio cristiano per il nostro tempo; e infine le schede già usate per quindici anni nella formazione degli Operatori pastorali della nostra diocesi, pubblicate dalla Elledici (2005) sotto il titolo: “Scuola di cristianesimo”.
 
Ispirandoci proprio a quella esperienza significativa nella storia recente della nostra diocesi, si suggerisce di scandire ogni incontro in quattro tempi, guidati da un coordinatore o animatore presente a tutti gli incontri che darà anche continuità agli interventi dei diversi esperti:
  1. un primo momento in cui i partecipanti si esprimono dicendo la propria esperienza o la propria visione circa l’argomento proposto (10’);
  2. l’intervento di un esperto che presenta sinteticamente una analisi culturale, sociale, biblica e teologica dell’argomento, suggerendo anche strumenti di approfondimento (45’+ 15’ dibattito);
  3. un breve lavoro di gruppo per confrontare ciò che si è ascoltato con la propria vita e con la pastorale che si sta sperimentando in parrocchia (40’);
  4. un momento di preghiera comune che affidi al Signore le scoperte fatte e i cambiamenti da acquisire (10’).