Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino
 Home Page » In Primo Piano » 2014 » gennaio 2014 » Don Bosco ritorna! Tutte le tappe in diocesi 
Don Bosco ritorna! Tutte le tappe in diocesi   versione testuale
Chiusura in Duomo il 30 gennaio con la veglia e la fiaccolata. Il 31 festa grande a Valdocco. Testi e audio delle OMELIE

«Don Bosco è qui». Non è soltanto uno slogan, scelto per la Peregrinazione dell’Urna di Don Bosco, ma l’esclamazione commossa sempre nuova e sempre crescente che sorge ad ogni tappa del suo cammino. Si tratta un copia esatta di quella esposta a Maria Ausiliatrice (2,50 mt di lunghezza, 1,40 mt di altezza, 1 mt di larghezza per 580 kg di peso) e contiene la reliquia preziosa del suo braccio benedicente, accompagnata nel suo tragitto da uno staff coordinato da don Luca Barone sdb. Dopo aver attraversato il mondo e tutte le diocesi del Piemonte, l’Urna di don Bosco ha sostato per ben dieci giorni nei quattro Distretti della nostra Diocesi, secondo un articolato percorso, scandito da celebrazioni e riflessioni sulla gioia - e non soltanto sulla fatica! - dell’educazione dei giovani.
 
DISTRETTO NORD
20 GENNAIO: CUORGNÈ
ore 18: arrivo dell’urna in piazza Morgando e accoglienza da parte delle autorità religiose, civili e militari, processione verso la chiesa parrocchiale di San Dalmazzo. Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Stefano Turi; ore 21: veglia per i giovani in chiesa parrocchiale, nel luogo natale del martire salesiano San Callisto Caravario; ore 22-24: venerazione libera aperta a tutti.
 
21 GENNAIO: CUORGNÈ
ore 7: trasferimento dell’Urna alla Chiesa dell’Immacolata. ore 8: celebrazione delle Lodi nella Chiesa dell’Immacolata. ore 8.30: partenza per Lanzo.
 
21 GENNAIO: LANZO
ore 10: arrivo e accoglienza presso la piazza della chiesa parrocchiale; ore 11: Messa animata dalla Scuola Media dell’Albert; Venerazione libera dell’Urna; ore 14.45: incontro per bambini e ragazzi; ore 16.30: saluto di congedo e partenza (ore 17).
 
21 GENNAIO: CIRIÈ
ore 17.30: accoglienza e saluto delle autorità religiose, civili e militari cui seguirà celebrazione eucaristica nella chiesa parrocchiale San Giovanni Battista e Martino, presieduta dal parroco don Guido Bonino; ore 21: Veglia per i giovani.
 
22 GENNAIO: CIRIÈ
ore 8: Celebrazione eucaristica; ore 8.30 partenza per Settimo
 
22 GENNAIO: SETTIMO TORINESE
ore 10: Arrivo e accoglienza; Messa presso la chiesa di San Pietro in Vincoli, presieduta da don Claudio Baima Rughet, Vicario episcopale Distretto Nord; ore 11.30: Venerazione dell’Urna libera e per i bambini; ore 15: Venerazione dell’Urna libera per tutti; ore 16.30: Venerazione dell’Urna per bambini e ragazzi del catechismo; ore 17.30: Messa per giovani e ragazzi presieduta dal parroco don Giuseppe Cravero; ore 18.30: partenza per Bra.
 
DISTRETTO SUD
22 GENNAIO: BRA
ore 20.30: accoglienza presso la Casa Salesiana di Bra alla presenza delle autorità religiose, civili, militari e di tutta la cittadinanza; ore 21: veglia di preghiera per giovani, bambini e adulti. Presiede don Stefano Martoglio, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania; ore 23: Veglia a Don Bosco e con Don Bosco fino all’alba per tutti coloro che lo desiderano, soprattutto le varie Associazioni (Cooperatori, Ex Allievi, Giovani dell’Oratorio, Pgs, Famiglie, Gruppo Mamma Margherita...).
 
GIOVEDÌ 23 GENNAIO: BRA
ore 6.30 e ore 7: Messe per tutti; ore 7.45: Celebrazione delle Lodi con la Comunità Salesiana aperta a tutti; ore 8.15: Celebrazione Eucaristica per la Città con la partecipazione dei ragazzi della Scuola Media e i rappresentanti del Centro Formazione Professionale. Presiede don Vincenzo Trotta, direttore dell’Opera Salesiana di Bra; 9.15-12: venerazione da parte dei giovani dell’Istituto Salesiano e delle Scuole di Bra; ore 13: partenza per Chieri.
 
GIOVEDÌ 23 GENNAIO: CHIERI
ore 15: Arrivo dell’urna nel cortile dell’Istituto Salesiano San Luigi; momento di festa e accoglienza dell’urna nel cortile da parte delle autorità civili, militari e religiose; saluto del Sindaco di Chieri, Francesco Lancione, e del Vicario Territoriale, don Marco Di Matteo; presenza dei ragazzi di san Luigi, santa Teresa, sant’Anna e di una rappresentanza dei giovani dell’Up, con invito esteso a tutta la cittadinanza; ore 15.30-15.45: «Don Bosco passa nella sua città»: corteo dell’Urna sui luoghi di San Giovanni Bosco a Chieri con drammatizzazioni lungo il tragitto che racconteranno la sua vita. I ragazzi e le persone che accoglieranno l’Urna al san Luigi sfileranno per le vie della città fino a santa Teresa, insieme a tutte le altre persone che si aggiungeranno lungo il percorso; ore 16.15-16.30-20: accoglienza dell’Urna nella chiesa di santa Teresa e venerazione libera da parte dei ragazzi di san Luigi e dell’Istituto santa Teresa e, a seguire, adorazione aperta a tutti; ore 17.30-19.30: tavola rotonda nel teatro del Duomo di Chieri su «Emergenza educativa: la risposta di don Bosco», cui saranno invitati in particolare i docenti delle scuole di ogni ordine e grado di Chieri e dintorni e gli animatori/educatori delle parrocchie dell’Up. Al termine della tavola rotonda, apericena per i partecipanti presso l’istituto Santa Teresa, preparata e offerta dai ragazzi del Ciofs di Santa Teresa; ore 20.30: Fiaccolata per le vie della Città accompagnando l’Urna da santa Teresa al Duomo, con un invitato particolare per i giovani dell’Up; ore 21.15-22.15: veglia di preghiera per giovani e adulti in Duomo; ore 22.30-24: Venerazione libera dell’Urna aperta a tutti; ore 24: Chiusura del Duomo.
 
VENERDI’ 24 GENNAIO: CHIERI
ore 7: Apertura del Duomo e Venerazione libera dell’Urna aperta a tutti; ore 7.30: Celebrazione delle Lodi per religiosi/e, clero e fedeli; ore 8: Messa in Duomo per la gente presieduta da don Stefano Votta, moderatore dell’Up; ore 9-10: Venerazione libera dell’Urna per i fedeli con possibilità delle confessioni; ore 10-13: Venerazione dell’Urna per le Scuole Superiori di Chieri e dintorni con un momento introduttivo iniziale e passaggio delle classi davanti all’Urna, secondo il seguente orario: 10-11 Istituto Vittone – 11-12 Liceo Monti – 12-13 Liceo Pascal; ore 13-14.30: Venerazione libera dell’Urna aperta a tutti; ore 14.30-15.30: Venerazione dell’Urna, con invito particolare ad anziani e ammalati; ore 15.45-16.45: Venerazione dell’Urna per i ragazzi del catechismo delle medie delle varie parrocchie della Città e dei dintorni; ore 15.45-16.45: Venerazione dell’Urna per i ragazzi del catechismo delle elementari delle varie parrocchie della Città e dei dintorni; ore 18: Messa conclusiva presieduta da don Luca Ramello, direttore dell’Ufficio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Torino e «saluto» all’Urna al termine della celebrazione; ore 19.15-19.30: partenza dell’urna per Castelnuovo don Bosco.
 
24 GENNAIO: CASTELNUOVO COLLE DON BOSCO
20.30: accoglienza da parte delle autorità civili e militari e celebrazione Eucaristica presieduta don Stefano Martoglio, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania, nella Chiesa di Sant’Andrea nella Chiesa «natale » di don Bosco, per tutta la popolazione di Castelnuovo, con i parroci dell’Up e la Famiglia Salesiana cui seguirà venerazione libera aperta a tutti.
 
25 GENNAIO: CASTELNUOVO COLLE DON BOSCO
ore 7: a Sant’Andrea Messa presieduta dal Direttore dell’Istituto Colle don Bosco; ore 7.45-9: venerazione dell’Urna animata dalle Suore Missionarie per religiose/i; ore 9-10: venerazione adulti e anziani; ore 10-11: venerazione per bambini, ragazzi, giovani; ore 11-12: venerazione per gruppi, famiglie, oratori, segue venerazione libera; ore 14.30: saluto di congedo in piazza Dante; ore 15: partenza in corteo (con auto) per Morialdo, chiesa di San Pietro, Oasi della Spiritualità «Don Calosso»; ore 15: pellegrinaggio da Morialdo alla Casa Natale dei Becchi e da qui verso la Basilica Superiore; ore 17: Celebrazione eucaristica nella Basilica Superiore di San Giovanni Bosco al Colle. Presiede il Direttore del Colle don Mario Pertile. Segue venerazione personale dell’Urna; ore 18-19.30: incontro per i Giovani del Sinodo sulla Missionarietà; ore 18.30: Vespri con la Comunità Salesiana; ore 21: Veglia Missionaria per giovani e famiglie. Presiede don Luca Ramello, Direttore dell’Ufficio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Torino. Seguirà venerazione libera aperta a tutti.
 
26 GENNAIO: BASILICA S. GIOVANNI BOSCO AL COLLE
Celebrazioni eucaristiche presiedute da padre Daniele, Missionari Consolata (ore 8); don Giovanni Villata, Moderatore dell’Up (ore 9.30); card. Severino Poletto, Arcivescovo emerito di Torino (ore 11.30); don Stefano Martoglio, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania (ore 16) con animazione liturgica dei Cori delle parrocchie di Volvera e Rivalta; mons. Francesco Ravinale, Vescovo di Asti, (ore 17.15); 18.45: Vespri con la Comunità Salesiana; 20.30: Accoglienza a Capriglio, paese natale di Mamma Margherita; 21: Veglia, presieduta da mons. Francesco Ravinale e venerazione personale dell’Urna.
Su YouTube il servizio del Tg regionale, in onda su Rai3, relativo alle celebrazioni della mattinata a Colle don Bosco.
 
DISTRETTO OVEST
27 GENNAIO: RIVOLI
ore 9.30: Accoglienza presso la parrocchia San Giovanni Bosco con saluto autorità religiose, civili e militari e Celebrazione Eucaristica, presieduta dal parroco don Giacomo Crotti; segue venerazione libera; ore 15: momento di preghiera per adulti e anziani e venerazione libera; ore 17: momento di preghiera per bambini e ragazzi di oratori e parrocchie; ore 18.30: Messa presieduta dal Vicario Episcopale don Mimmo Mitolo e venerazione libera; ore 21: Veglia per i giovani, presieduta da don Stefano Martoglio, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania.
 
28 GENNAIO: ORBASSANO
ore 9: accoglienza dell’Urna in piazza Umberto I da parte delle autorità religiose, civili e militari; 9.30: Corteo con l’Urna attraverso la città verso la chiesa di san Giuseppe Benedetto Cottolengo, via Malosnà, 3, cui seguirà la Messa presieduta da don Mimmo Mitolo, Vicario episcopale Distretto Ovest. Segue la venerazione libera per tutti; 16.45: incontro per bambini e ragazzi di oratori e parrocchie e Messa presieduta da don Giuseppe Barbero, responsabile della Pastorale Giovanile di Up.; 18.30: Messa presieduta dal parroco don Marco Arnolfo e venerazione libera; 21: Veglia per i giovani presieduta da don Luca Ramello e saluto di congedo; 23: arrivo a Torino, Istituto Agnelli.
 
DISTRETTO TORINO CITTÀ
29 GENNAIO: TORINO
ore 6.50: all’Istituto Agnelli celebrazione eucaristica presieduta don Stefano Martoglio, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania, per religiosi/e e clero; ore 8.30-13.30: incontro per scuole elementari, medie, superiori e Cnos-Fap; ore 15: visita agli Ospedali Regina Margherita e Sant’Anna; ore 17.45: accoglienza da parte dei giovani a San Salvario, in largo Saluzzo. Saluto di Mario Cornelio Levi, presidente della Circoscrizione 8 e dei rappresentanti delle diverse comunità religiose del territorio. Segue la processione lungo via Baretti, via Madama Cristina e corso Vittorio Emanuele II, verso l’Istituto San Giovannino; ore 18.30: Messa presieduta da don Roberto Gottardo, Vicario Episcopale per la Città. Segue venerazione libera; ore 20: processione con l’Urna lungo via Baretti, via Madama Cristina e corso Vittorio Emanuele II, verso l’Istituto San Giovannino; ore 20.30 accoglienza presso l’Istituto Valsalice dei giovani del Triennio ed ex-allievi a Valsalice; ore 21: veglia per i giovani del Triennio ed ex-allievi di Valsalice.
 
30 GENNAIO: TORINO*
ore 7: all’Istituto Valsalice Messa presieduta don Stefano Martoglio, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania, per religiosi e clero, specialmente dell’Up; ore 8-11: venerazione dell’Urna per i ragazzi delle scuole (tra cui Valsalice, Michele Rua...); ore 12-15: passaggio e sosta dell’Urna presso l’Ospedale San Giovanni Bosco; ore 15.30-18: arrivo in Cattedrale. Venerazione libera e aperta a tutti, con invito particolare agli universitari; ore 18.30: Primi Vespri Solenni presieduti dall’Arcivescovo di Torino Mons. Cesare Nosiglia, con la presenza del Rettor Maggiore dei Salesiani Pascual Chávez Villanueva e le autorità civili e militari. Segue venerazione libera per tutti; ore 20.30: arrivo in Cattedrale dei giovani di Oratori, Parrocchie, Movimenti e Associazioni; ore 20.45: sul sagrato della Cattedrale inizio della veglia presieduta dall’Arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia (nella sezione "Documenti" del sito il testo dell'omelia; in allegato un estratto dell'audio); ore 21.15: partenza della fiaccolata con l’Urna; ore 22.30: arrivo alla Basilica di Maria Ausiliatrice. A seguire consegna della «Buona Notte» da parte del Rettor Maggiore dei Salesiani Pascual Chávez Villanueva e venerazione personale per tutti fino alle ore 24.
 
31 GENNAIO: TORINO Maria Ausiliatrice*
La festa di San Giovanni Bosco, venerdì 31 gennaio, si celebra presso la basilica di Maria Ausiliatrice con Messe alle 7, alle 8.30, alle 10. Alle 11 ha luogo la solenne concelebrazione presieduta dall’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia (nella sezione "Documenti" del sito il testo dell'omelia; in allegato un estratto dell'audio). Nel pomeriggio alle 15 si tiene la benedizione per tutti i bambini, alle 16 i Vespri solenni e alle 18.30 il Rettor Maggiore dei Salesiani don Pascual Chàvez Villanueva presiede la tradizionale Messa per i giovani (nella sezione "Documenti" del sito il testo della sua omelia; in allegato un estratto dell'audio). Alle 21 le celebrazioni si concludono con la Messa per la famiglia salesiana.
*È stato possibile seguire la festa di don Bosco 2014 in tv e su web tv su TELEPACE (per i canali vedi http://www.telepace.it/satellite.php)
e su MISSIONI DON BOSCO TV (http://www.missionidonbosco.tv)
don Luca RAMELLO
direttore dell'Ufficio per la Pastorale dei Giovani e ragazzi
 
(Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 19 gennaio 2014, dove è possibile leggere anche il Messaggio dell'Arcivescovo alla comunità diocesana per l'evento. Su «La Voce del Popolo» del 26 gennaio 2014 una riflessione di don Ramello sulle prime tappe della peregrinazione diocesana dell'urna)
 
In allegato: un primo bilancio della peregrinazione dell'urna a cura dell'Ufficio per la pastorale giovanile; due manifesti delle celebrazioni in programma giovedì 30 gennaio e venerdì 31; la pagina de "La Voce del Popolo" da cui è tratto il programma con le date e la locandina delle manifestazioni; gli audio di mons. Nosiglia e don Chavez raccolti da Primaradio.