Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino
 Home Page » Diocesi » Vita della Diocesi » Truffe a danno di sacerdoti anziani: allerta dei Carabinieri Padova - Prato della Valle 
Truffe a danno di sacerdoti anziani: allerta dei Carabinieri Padova - Prato della Valle   versione testuale
Nel mirino anche alcuni prelati della diocesi di Torino
 Il Comando dei Carabinieri Padova - Prato della Valle ha in atto un’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza a carico di quattro soggetti italiani, residenti/dimoranti tra Milano e Brugherio (MB), indagati per la messa in atto di diverse truffe aggravate ai danni di anziani sacerdoti, i quali - contattati al telefono da sedicenti incaricati del Tribunale di Milano - venivano raggirati e indotti in errore. I truffatori infatti comunicavano ai sacerdoti che era in atto un procedimento penale nei loro confronti per mancati pagamenti in passato di abbonamenti a riviste e li ammonivano per possibili conseguenze giuridiche ai loro danni se non avessero fatto cosa gli veniva consigliato. Le varie vittime, in più soluzioni, incalzate incessantemente al telefono e via mail, disponevano diversi bonifici a favore di fittizi studi legali di Milano che avrebbero dovuto aiutarli nella gestione dei casi. Tale condotta antisociale si è protratta da inizio 2015 sino ai giorni nostri

 

Attualmente Comando dei Carabinieri Padova-Prato della Valle ha ricostruito l'identikit della banda rinvenendo e sequestrando numerosi fogli manoscritti e dattiloscritti contenenti liste con numerosi nomi e dati di parroci nati negli anni '30 - '40 (es. nome cognome luogo nascita cellulare o telefono, data ordinazione, ecc) di diverse Province del nord Italia che si presume siano stati contattati.

 

Tra tali liste sono presenti anche parroci in servizio nella Provincia di Bergamo e Torino, di cui per alcuni si è avuta conferma del tentativo di truffa posto in essere.

 

Poiché il Comando dei Carabinieri Padova - Prato della Valle non può contattare materialmente ciascuno di essi, anche per eventuali e giustificabili atteggiamenti di diffidenza che si potessero manifestare, la Curia diocesana è stata invitata a diffondere la presente comunicazione ai parroci del territorio con richiesta di mettersi in contatto con i Carabinieri di zona o quelli di Padova - Prato della Valle nel caso siano rimasti vittima di tale reato e non abbiano ancora denunciato l'accaduto.

 

Si ringrazia per la collaborazione prestata.

 

Recapiti: Mar. Ord. Giulioni Andrea, Stazione Carabinieri Padova Prato della Valle Tel. 049/8525155 Fax 049/8525158