Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino
 Home Page » Diocesi » Vita della Diocesi » "Tutti per tutti" diventa a Cirie' un campo solidale 
"Tutti X tutti" diventa a Cirie' un campo solidale   versione testuale
Il progetto presentato al concorso nazionale di Sovvenire della Conferenza Episcopale Italiana
La comunità parrocchiale di Ciriè ha deciso di partecipare al concorso nazionale «TuttiXtutti» di Sovvenire della Conferenza Episcopale Italiana per la realizzazione di progetti che riguardano la Carità, i giovani e l’impegno sociale per i più deboli.

 

Sono state considerate anche le esperienze del gruppo missionario e dall’Agorà del Sociale e si è così arrivati al progetto presentato nella serata del 30 maggio con la presenza dell’incaricato diocesano per Sovvenire. È stato un incontro che ha coinvolto tutta la comunità aperto al territorio a cui abbiamo dato comunicazione.

 

Con molta disponibilità il diacono Giorgio Carlino, ha accettato di presentare i valori del Sovvenire e la volontà di applicare, nelle nostre parrocchie quell’attenzione che dev’essere propria di tutta la Chiesa alle povertà dell’uomo d’oggi, crediamo proprio a partire dai giovani. Il progetto consiste nella coltivazione di un campo, un piccolo mercatino dove vendere i prodotti. In piena collaborazione con la Caritas e la San Vincenzo vorremmo così aiutare le persone seguite aprendoci ad altri.

 

Chi produce, chi fa pubblicità dei prodotti, chi li offre sul mercato dovrà fare un corpo unico, una piccola comunità, che condivide idee e progetti, attività e realizzazioni, aiutandosi vicendevolmente. Il valore in più è la ricerca, attraverso i valori del Vangelo, di nuovi stili di vita; la costruzione di un’economia di comunione: l’obiettivo non sarà il guadagno, ma la capacità di aiutarsi vicendevolmente nelle difficoltà. L’intenzione è di coinvolgere tutte le agenzie presenti sul territorio, sarà bello lavorare veramente insieme.

 

Naturalmente non sarà tutto realizzabile immediatamente, ma a piccoli passi, con progetti successivi ed integrati gli uni con gli altri. Contiamo sulla collaborazione a 360° nei prossimi anni, confidando nell’aiuto del Signore e nella guida del suo Spirito, iniziamo insieme questa nuova avventura.

 

don Alessio TONIOLO

(testo tratto da «La Voce E il Tempo» del 4 giugno 2017)