Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino
 Home Page » Diocesi » Vita della Diocesi » Issr e Facolta' Teologica, 13 corsi per aggiornarsi 
Issr e Facolta' Teologica, 13 corsi per aggiornarsi   versione testuale
Anno accademico 2017-2018: tutte le novità in programma. Iscrizioni aperte dal 5 settembre 2017
Aggiornare le proprie competenze e le proprie conoscenze è esigenza della vita. Se a livello minimo è un fatto in parte automatico, quanto più le competenze e le conoscenze sono articolate, tanto più il loro aggiornamento richiede cura ed adeguati investimenti. Inoltre, nei soggetti implicati, gli anni che passano e le esperienze che si sommano impongono nuove domande e nuovi interessi che, nel limite del possibile, vale la pena non mortificare. I corsi che qui si vanno a presentare intendono rispondere a più esigenze possibili.

 

Alcuni possono costituire (accanto ai corsi curricolari della Facoltà di Teologia e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose, nelle loro diverse fasce orarie) occasione per approfondire i contenuti della fede, uscendo da lontane e talvolta generiche nozioni catechistiche o da letture più o meno disorganiche. Altri corsi possono essere occasione per approfondire questioni correlate con la nostra lettura di fede, sia in termini di temi di attualità che di espressioni culturali che hanno attraversato i secoli. Altri corsi, infine, mirano a offrire competenze tecniche e didattiche a quanti operano nella formazione dei bambini e dei ragazzi.

 

I 13 corsi proposti (tabellina a fondo pagina) sono rivolti a tutti coloro che ne sono interessati: cultori della materia, operatori pastorali, persone in ricerca, credenti.

 

Se opportunità di aggiornamento vengono già offerte annualmente da tempo da parte delle nostre istituzioni teologiche, ci preme qui segnalare la novità maturata negli ultimi mesi e indirizzata a tutti i docenti (dalla scuola d’infanzia alla secondaria di secondo grado), non solo di religione cattolica. Una novità che rappresenta un felice esito delle sollecitazioni ricevute da molti docenti, e della sinergia delle nostre istituzioni teologiche con l’Ufficio Scuola diocesano e con associazioni di categoria (precisamente, con l’Uciim e con l’Aimc).

 

A seguito della legge sulla «Buona scuola», i docenti sono tenuti a frequentare corsi di aggiornamento a vario titolo accreditati presso il Miur. Se già in precedenza la deontologia professionale richiedeva che i docenti tenessero aggiornato e approfondissero il bagaglio delle loro competenze disciplinari e didattiche, ora tale aggiornamento è, allo stesso tempo, richiesto per legge e (per i docenti di ruolo) coperto in termini economici, alle condizioni previste dal Miur stesso.

 

Le nostre istituzioni accademiche hanno, pertanto, risposto di buon grado alla richiesta di collaborazione avanzata da Aimc e Uciim torinesi, al fi ne di predisporre insieme una signifi cativa offerta formativa rivolta ai docenti di tutte le aree disciplinari (in particolare, delle materie umanistiche): offerta formativa che spaziasse, a seconda dei corsi, sia su istanze tipicamente didattiche, sia su contenuti tipicamente teologici, sia su letture teologiche di fenomeni storici e culturali, in una prospettiva di confronto interreligioso.

 

In tal modo intendiamo offrire ai docenti interessati (di qualsiasi disciplina e di qualsiasi sensibilità ideologica e/o religiosa) l’opportunità di confrontarsi con la dimensione culturale della fede cristiana in diverse delle sue possibili implicazioni e l’opportunità di un primo incontro con discipline teologiche che hanno segnato e segnano la cultura occidentale. Oltre a mettere a disposizione, in altri corsi, le competenze pedagogico-didattiche di altri nostri docenti.

 

La passione educativa, auspicabile in ogni docente, non si alimenta solo di metodologie didattiche: quanto più ci si appassiona al confronto su contenuti significativi, tanto più si è aiutati a trasmettere in modo corretto orizzonti autentici di umanità. Con questo obiettivo andiamo ad offrire questi appuntamenti, per tutti coloro che ne saranno interessati, docenti e non.

 

Per ulteriori informazioni rimandiamo a www.teologiatorino.it; le iscrizioni sono aperte dal 5 settembre 2017 presso la segreteria di via XX Settembre 83 a Torino.

Germano GALVAGNO direttore ISSR

 

Corsi formativi accreditati per l’anno accademico 2017-18

R. REPOLE – Storia della teologia. Da martedì 26/9 a martedì 19/12 (dalle 17.30 alle 19)

P. SIMONINI – Di fronte al terrorismo: cultura, teologia, etica. Da martedì 26/9 a martedì 19/12 (dalle 18.30 alle 20.30)

M. PRASTARO – Psicologia del ciclo di vita. Da martedì 26/9 a martedì 16/1 (dalle 19 alle 20.30)

A. PACINI – Introduzione alla teologia. Da mercoledì 27/9 a mercoledì 20/12 (dalle 17.30 alle 19)

C. DI MEZZA – Il desiderio di vita buona. La ricerca della felicità alla luce delle grandi religioni. Da venerdì 29/9 a venerdì 15/12 (dalle 17 alle 19.15)

C. CARPEGNA – La pratica didattica e le problematiche relative agli allievi con bisogni educativi speciali (BES). Da martedì 3/10 a martedì 5/12 (dalle 17.30 alle 20)

C. BERTOGLIO – “Canticum Novum”: quando la musica si fa teologia. Otto appuntamenti a cadenza mensile, da sabato 7/10 a sabato 19/5 (dalle 9 alle 12.15)

G. GOLA – Nuovo Testamento. Scritti giovannei e lettere cattoliche. Da martedì 28/11 a martedì 22/05 (dalle 19 alle 20.30)

S. TEISA – Testamento biologico: luci ed ombre. Da martedì 6/2 a martedì 22/5 (dalle 17.30 alle 19,30)

C. MILANI – La Shoah e le sue interpretazioni ebraiche e cristiane. Da mercoledì 7/2 a mercoledì 23/5 (dalle 17 alle 19)

M. BENNARDO – C. PAROLO – L’IRC e la didattica multimediale inclusiva. Da mercoledì 7/2 a mercoledì 23/5 (dalle 17,15 alle 19)

S. BORELLO – La verità e la rete. Questioni quotidiane per insegnanti e formatori. Da giovedì 8/2 a giovedì 24/5 (dalle 17,30 alle 19,30)

C. DI MEZZA – Il loro sguardo buca le nostre ombre. Una riflessione etica sulla disabilità. Da venerdì 9/2 a venerdì 25/5 (dalle 17,30 alle 19)