Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Pastorale della
Salute

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubemail

Consulta Diocesana

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin
ARCIDIOCESI DI TORINO

CONSULTA DIOCESANA PER LA PASTORALE DELLA SALUTE

STATUTO

Art. 1 – Natura
La Consulta diocesana per la Pastorale della Salute è a servizio degli operatori pastorali, delle associazioni e delle istituzioni, quale strumento di comunione e di animazione per il perseguimento delle comuni finalità pastorali nel mondo della salute.
La Consulta è un organismo ecclesiale istituito dall’Arcivescovo per la promozione, l’animazione e il coordinamento della pastorale della salute nell’Arcidiocesi di Torino.

Art. 2 – Compiti
La Consulta svolge i seguenti compiti:

  • anima e coordina la pastorale sanitaria delle zone vicariali e delle parrocchie, favorendo un’azione comune e condivisa fra le varie associazioni, gruppi e organismi operanti nella Diocesi;
  • studia i problemi della pastorale della salute ai fini dell’evangelizzazione e della catechesi, della promozione della cultura della salute e della vita, dell’affermazione dei valori cristiani nelle istituzioni sociosanitarie e della partecipazione dei cristiani alla corretta gestione delle stesse;
  • promuove la presenza dei malati e degli operatori sanitari negli organismi ecclesiali.

Art. 3 – Composizione della Consulta
La Consulta è presieduta dal Direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute ed è composta da un numero adeguato di membri, nominati dal Direttore del predetto Ufficio – sentito il Delegato Arcivescovile competente – fra quanti operano nella pastorale del settore e in quella territoriale, con l’apporto di esperti in campo etico, scientifico, assistenziale e amministrativo.

Art. 4 – Organi
Organi della Consulta sono l’Assemblea, la Giunta e il Presidente.

Art. 5 – L ‘Assemblea
L’ Assemblea è costituita dai membri della Consulta.
Essa si riunisce almeno due volte all’anno in seduta ordinaria; e in seduta straordinaria ogni volta che il Presidente o almeno un terzo dei membri lo ritenga necessario.
Di ogni seduta dell’Assemblea verrà redatto un verbale a cura del Segretario.

Art. 6 – La Giunta
La Giunta è composta dal Direttore e dagli eventuali Addetti all’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute, e dai Coordinatori delle Commissioni permanenti di cui all’art. 9.
La Giunta ha il compito di:

  • predisporre i lavori dell’Assemblea e curare l’esecuzione delle indicazioni elaborate da essa;
  • coordinare i lavori delle Commissioni eventualmente operanti e curare la pubblicazione dei documenti approvati;
  • promuovere le iniziative utili alla diffusione dell’informazione sui problemi della pastorale sanitaria in Diocesi, soprattutto attraverso l’uso dei mezzi di comunicazione;.
  • favorire la più ampia collaborazione tra i soggetti pastorali operanti su obiettivi specifici.

La Giunta sceglie fra i membri dell’ Assemblea il Segretario, a cui spetta verbalizzare le sedute dell’Assemblea e della Giunta, nonche inviare -su mandato del Presidente- gli avvisi di convocazione delle rispettive sedute.
La Giunta, che ha funzione consultiva, si riunisce su convocazione del Presidente – di norma ogni due mesi -, lavora su un ordine del giorno e delle sue riunioni viene redatto un verbale a cura del Segretario.

Art. 7 – Il Presidente
Spetta al Presidente convocare le sedute dell’ Assemblea e della Giunta, sottoscrivere l’avviso di convocazione con l’ordine del giorno, presiedere la riunioni di entrambi questi organi, dirigere l’attività della Consulta, rappresentarla di fronte a terzi e curare i suoi rapporti con le altre realtà diocesane.

Art. 8 – Durata delle cariche
Il mandato dei membri dell’ Assemblea e della Giunta ha durata quinquennale; con possibilità di essere riconfermati nell’incarico.

Art. 9 – Commissioni di settore
L’Assemblea può nominare delle Commissioni di lavoro, permanenti o temporanee, per lo studio di problematiche specifiche.
Ogni Commissione elegge al suo interno il Coordinatore. I Coordinatori delle Commissioni permanenti sono membri della Giunta.

Art. 10 – Collegamenti con la Consulta regionale
La Consulta diocesana è collegata e rappresentata per il tramite di un suo membro presso la Consulta regionale per la Pastorale della Salute, ne accoglie le proposte e le iniziative.

 

Lista Membri Consulta Diocesana aggiornata al dicembre 2017

FINI don Paolo (Presidente)
ALBERTAZZI Carlo (Ass. S. Maria )
AMATO Antonio (Unitalsi)
APANEBA MBELENGE Don Renè (Cappellano)
BENEDIC diac. Francisc (Cappellania Città della Salute)
CAMPA Don Claudio (Parroco)
CREMASCO Luigi (Fondazione Don Gnocchi)

EMANUEL MARIA TERESA (A.V.O.)
FARINA Tiziano (Radio Soccorso Sociale)
FAVARATO Gianfranco (Casa Bordino)
FAVINI Enzio (O.F.T.A.L.)
GARELLI Piero (Tavolo Pastorale Lutto)
LARGHERO Enrico (Bioetica & Persona)
NORA Don Antonio (S.S.C.)
NOVO Carlo (A.Ma.r)
PICCA CESA Marisa (A.C.O.S.)
PRONELLO Ausilia (A.V.U.L.S.S.)
RADICATI DI BROZOLO Ludovico (S.M.O.M.)
RICCI DANIELA (A.C.O.S.)
SCUCCIMARRA Teresio (Assistente Religioso Ospedalino Settimo T.se)
SUINO Diego (Ass. Amici Porta Palatina)
TRIPOLI Maria Paola (S.E.A)
VESCIO Giovannina (C.V.S.)
ZORZELLA Laura M. (Fatebenefratelli)