Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Pastorale della
Salute

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

«L’identità dell’assistente religioso nei percorsi di cura»: le relazioni

On line i materiali del convegno di sabato 26 ottobre 2019 alla Parrocchia S. Barnaba di Torino
Facebooktwitterredditpinterestlinkedin

Sabato 26 ottobre 2019 dalle 8.30 alle 13.30, nel salone della Parrocchia S. Barnaba (strada Castello di Mirafiori 42 Torino) si è svolto il convegno «L’identità dell’assistente religioso nei percorsi di cura» organizzato dalla Consulta regionale di Pastorale della Salute.

Il convegno si proponeva di fare il punto a vent’anni dall’Intesa (fra Regione Piemonte e Conferenza Episcopale Piemontese) per il servizio di assistenza religiosa presso le strutture di ricovero del Servizio Sanitario Regionale.

Nella prima parte della mattinata, dopo i saluti iniziali portati da mons. Cesare Nosiglia presidente CEP, arcivescovo di Torino e amministratore apostolico di Susa, e da Luigi Icardi assessore regionale alla Sanità, sono seguite le relazioni di mons. Marco Brunetti, vescovo di Alba e delegato CEP per la Pastorale della Salute («La normativa a servizio della Pastorale – l’Intesa Regionale») e di padre Angelo Brusco («La Pastorale clinica come luogo dell’annuncio e della cura»).

Le due relazioni sono state anticipate da un intervento incentrato su «L’attuale situazione dell’assistenza religiosa in Piemonte», nella quale sono stati esposti alcuni dati e punti di vista estrapolati dai questionari compilati dagli assistenti religiosi piemontesi nei mesi scorsi; la relazione era a cura di Marcellina Bianco, collaboratrice dell’Ufficio per la Pastorale della Salute di Torino.

La seconda parte della mattinata è stata ritmata da lavori di gruppo suddivisi per aree tematiche. La sintesi finale e le conclusioni sono state fatte da don Paolo Fini, direttore dell’Ufficio per la Pastorale della Salute di Torino.

IN ALLEGATO LE SLIDES DEGLI INTERVENTI.

Per ulteriori informazioni: tel. 011.5156360, e-mail: salute@diocesi.torino.it.