Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Pastorale della
Salute

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubemail

Tavolo diocesano salute mentale

Facebooktwitterredditpinterestlinkedin

Il Tavolo diocesano salute mentale è sorto nel 2006 per iniziativa degli uffici diocesani Pastorale della Salute e Caritas, sviluppando e modellando sul territorio torinese uno strumento nato nel biellese a cura della locale Caritas diocesana, allargatosi in seguito sino a divenire Tavolo Regionale. Tra i partecipanti (altri potranno aggiungersi per affrontare al meglio questioni di largo interesse) si annoverano uffici diocesani, associazioni, cooperative: esperienze e competenze che permettono un approfondito lavoro di discernimento ed analisi sul disagio psichico, partendo da fatti concreti.

 

Il Tavolo persegue un principale, specifico obiettivo pastorale: elaborare percorsi di studio, formazione, informazione, sensibilizzazione rivolti al variegato mondo delle organizzazioni ecclesiali, degli operatori pastorali, delle parrocchie in senso lato. Si intende fornire un valido aiuto e supporto sul tema della fragilità psichica: a questo proposito, nel 2007 è stato prodotto un primo opuscolo dal titolo “Scacco Matto al Pregiudizio (ed. Camilliane, 2007) contenente alcuni principi base relativi all’accompagnamento pastorale della fragilità mentale.

 

In seguito il Tavolo diocesano ha prodotto il sussidio “Tempo di Pioggia: un raggio di luce nel buio della depressione e dell’ansia”  (ed. Camilliane, 2010). Il fascicolo desidera essere un valido aiuto per la riflessione ed il discernimento pastorale sui sempre più diffusi episodi di grave depressione ed ansia, dovuti anche alle difficili condizioni socio-economiche attuali.

 

Il Tavolo Diocesano non è un consultorio dove indirizzare persone affette da disturbi psichici: è uno strumento pastorale che può essere utile per il difficile cammino di prossimità al malato psichico ed alla sua famiglia. E’ dunque uno strumento a cui è possibile fare riferimento per diversi motivi, tra i quali:

  • confronto su possibili iniziative pastorali e di animazione della comunità;
  • cammini di formazione e qualificazione dei vari operatori pastorali;
  • confronto su particolari elementi che si vedono sul territorio e che interessano il tessuto comunitario;
  • consigli e suggerimenti metodologici circa il modo di affrontare la situazione relativa al disagio psichico.

Il Tavolo diocesano salute mentale ha sede presso “L’area del sociale” della Curia Arcivescovile, con riferimento all’Ufficio Pastorale della Salute.

 

Più sotto, è possibile scaricare i sussidi “Scacco Matto al Pregiudizio” e “Tempo di Pioggia” entrambi delle Edizioni Camilliane