Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Assemblea diocesana 2018: giovani, fede e discernimento vocazionale

ON LINE tutti i testi dei lavori e delle relazioni di sabato 26 maggio e venerdì 8 giugno 2018
Il confronto a uno dei tavoli della sessione di sabato 26 maggio 2018 (foto: Reale)
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

L’assemblea diocesana 2018 si è svolta sabato 26 maggio (ore 9 – 13) e venerdì 8 giugno (ore 18.30 – 22) al centro congressi del Santo Volto in via Borgaro 1 a Torino. Tema del confronto: «”Dammi un cuore che ascolta” (cf 1Re 3,9). I giovani, la fede e il discernimento vocazionale».

PROGRAMMA:

Sabato 26 maggio 2018, ore 9-13:

*aree tematiche:

PRIMA AREA «Vocazione, sogno o autorealizzazione». Che cosa intendiamo oggi per “vocazione”? (leggi RELAZIONI)

SECONDA AREA «Una Chiesa che “appassisce” o che “appassiona”. Come le nostre comunità generano alla fede? (leggi RELAZIONI)

TERZA AREA «Cammini senza orizzonte o orizzonte senza cammini». Quale “animazione vocazionale” della pastorale, soprattutto giovanile? (leggi RELAZIONI)

QUARTA AREA «Vocazione, un’avventura tra paura e affidamento». Come accompagnare nel discernimento vocazionale?(leggi RELAZIONI)

 

Venerdì 8 giugno 2018, ore 18.30-22

  • ore 18.30: accrediti e accoglienza
  • ore 18.45: preghiera iniziale
  • ore 19.00: sintesi dei tavoli di confronto
  • ore 19.15: relazione di Mons. Nico dal Molin, già Direttore dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni
  • ore 20.00: cena a buffet
  • ore 20.30: dibattito in assemblea
  • ore 21.30: intervento conclusivo dell’Arcivescovo, Mons. Cesare Nosiglia (TESTO DELL’INTERVENTO)

Il tema scelto dal Papa per il Sinodo dei Vescovi di ottobre 2018 su «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale» ha offerto anche alla Chiesa torinese lo spunto per orientare l’assemblea 2018, che si è proposta come la continuazione dell’esperienza assembleare dello scorso anno, centrata sulla pastorale giovanile. Il discorso sui giovani, iniziato già nel 2102 con il Sinodo diocesano dei giovani, non si ritiene concluso ma trova il suo compimento ideale nel confronto sulla vocazione, che è stato il tema generale di quest’anno. Così lo sguardo sui giovani e quello sulla vocazione si intrecciano in una riflessione feconda e rafforzano la loro reciproca appartenenza. Le indicazioni e le proposte che sono emerse in assemblea costituiranno la base del programma pastorale del prossimo anno della nostra Chiesa di Torino.

In allegato, a fondo pagina, tutti gli INTERVENTI e il SUSSIDIO PER LE COMUNITA’ in preparazione all’assemblea 2018.

Sempre in allegato le pagine “speciali” dedicate all’assemblea e pubblicate sul settimanale diocesano “La Voce E il Tempo”.