Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Contributi per Estate ragazzi 2018: domande entro il 25 maggio

Altre agevolazioni, offerte dal Comune di Torino, a chi ha aderito al progetto «Cogli l’estate»
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Gli oratori diocesani e salesiani torinesi che hanno segnalato la propria adesione al progetto «Cogli l’estate 2018», bandito dal Comune di Torino tramite la Compagnia di San Paolo per l’erogazione di contributi a sostegno dei centri estivi oratoriani, hanno tempo fino a venerdì 25 maggio 2018 per presentare la domanda, con la documentazione necessaria, alle associazioni Noi Torino e Ags (associazione giovanile salesiana).

Attraverso la convenzione, rinnovata lo scorso marzo, l’amministrazione comunale, tramite la Compagnia di San Paolo, ha stanziato 200 mila euro che saranno suddivisi tra circa 60 oratori, diocesani e salesiani, in base ad alcuni parametri fra cui il numero di iscritti, servizio di mezza giornata o giornata intera, con o senza mensa. L’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo, all’interno della convenzione, erogherà inoltre fino ad un massimo di 140 euro a circa 160 minori di famiglie indigenti. Il contributo sarà assegnato in base alle quote applicate nell’oratorio scelto dalla famiglia.

Il Comune agli oratori che aderiscono a «Cogli l’estate», tramite il Servizio «Iter» mette, inoltre, a disposizione biglietti Gtt «trambusto» per l’utilizzo delle linee urbane, piscine comunali e attività di laboratorio in musei e associazioni. I progetti di «Cogli l’estate», come accennato, vanno presentati entro il 25 maggio compilando tutta la documentazione scaricabile sul sito www. noitorino.it e consegnandola presso gli uffici della Noi Torino in viale Thovez 45 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13.

Per informazioni: tel. 011.8395770.

Stefano DI LULLO

(testo tratto da «La Voce E il Tempo» del 29 aprile 2018)