Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Due nuovi preti e un nuovo diacono: tre motivi di gioia e speranza

Ordinazioni sabato 9 giugno 2018 alle 10 in Duomo presiedute dall'Arcivescovo
Foto: Massimo Masone
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Sabato 9 giugno 2018 alle ore 10, in Cattedrale, l’Arcivescovo Cesare Nosiglia ha ordinato due nuovi preti per la Chiesa di Torino: Daniele Petrosillo e Daniele Venco.

Il primo dei due Daniele è originario di Settimo Torinese e sta svolgendo il suo servizio pastorale nelle parrocchie di Vinovo e Garino. È un giovane di 25 anni che ha fatto un bel cammino negli anni di formazione in Seminario e adesso desidera lanciarsi come prete al servizio del Signore Gesù e della sua Chiesa.

L’altro Daniele è originario di Nole Canavese e ha 32 anni. Dopo varie e ricche esperienze nel cammino seminaristico, ha svolto il suo servizio in questo ultimo anno nella parrocchia del Patrocinio di san Giuseppe a Torino. Anche lui è contento di diventare prete e di mettere la sua vita a disposizione di Dio e dei fratelli.

Nella stessa celebrazione un altro seminarista diventerà diacono (e poi, in futuro, prete): si tratta di Alessandro Rossi, di 45 anni, membro della Fraternità della Speranza del Sermig.

Due nuovi preti e un nuovo diacono, tre persone che scelgono di donarsi per l’annuncio del Vangelo e il servizio della Chiesa: tre motivi di gioia e tre segni di speranza per la nostra Diocesi. Tre segni che possono interpellare altri giovani e aiutarli a cercare la propria vocazione nella Chiesa e nel mondo.

don Ferruccio CERAGIOLI

Rettore Seminario Maggiore