Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Festa liturgica della Sindone: Messa e concerto in Duomo

Venerdì 4 maggio 2018 alle 18 in Cattedrale. Alle 15 conferenza stampa su venerazione straordinaria di agosto. Concerto il 5
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Il 4 maggio la Chiesa torinese ha celebrato la festa liturgica della Sindone, istituita nel 1506 da papa Giulio II. La celebrazione eucaristica in Cattedrale, alle 18, è stata guidata da don Roberto Gottardo, presidente della Commissione diocesana per la Sindone. Quest’anno la festa liturgica era in relazione anche all’”evento” del 10 agosto, quando i giovani delle diocesi di Piemonte e Valle d’Aosta avranno un momento di venerazione straordinaria del Telo, prima di partire per Roma dove incontreranno, con i giovani di tutta Italia, papa Francesco.

Sempre venerdì 4 alle ore 15 al Circolo della Stampa, corso Stati Uniti 27 a Torino, si è tenuta una conferenza stampa per aggiornare sulla preparazione alla venerazione straordinaria della Sindone che si terrà il 10 agosto 2018 in Duomo: sfileranno davanti al Telo i giovani pellegrini delle diocesi piemontesi che, nella stessa notte, partiranno per Roma dove incontreranno papa Francesco, in preparazione al Sinodo sui giovani.

Hanno partecipato alla conferenza stampa:

– don Luca Ramello, responsabile della Pastorale giovanile della diocesi di Torino

– don Roberto Gottardo, presidente della Commissione diocesana per la Sindone

(In allegato il comunicato stampa finale).

Infine anche quest’anno, come ormai è tradizione, è stato offerto un concerto,  sabato 5 maggio alle 21 in Duomo. Il titolo del concerto richiamava il tema della venerazione straordinaria di agosto: «L’amore lascia il segno». La musica è stata tratta dalla «Petite messe solennelle» di Gioacchino Rossini, con la partecipazione dell’Accademia Stefano Tempia. Il concerto era offerto dall’associazione Concertante in collaborazione con la Commissione diocesana per la Sindone e la parrocchia della Cattedrale.