Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

I numeri della Up 48

Emigrazione soprattutto dall’ Europa dell’Est e dal Marocco; a Pancalieri una comunità di indiani
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
L’Unità pastorale 48 comprende otto Comuni della provincia di Torino situati a sud-ovest del capoluogo piemontese e a ovest del fiume Po. Il più grande di questi, sia in termini di superficie che in termini di popolazione, è Carignano che si estende per circa 50 chilometri quadrati e conta 9.234 abitanti. Tra i comuni più estesi possiamo poi trovare Piobesi Torinese (19,69 chilometri quadrati), Casalgrasso (17,68) e Castagnole Piemonte (17,29). Il trend della popolazione è positivo in tutti i comuni, fatta eccezione per Lombriasco e Osasio che segnano un leggero calo dello 0,6% tra il 2009 e il 2010, anno a cui si riferiscono i dati del grafico.
 
Gli stranieri, in aumento pressochè in ogni paese, provengono soprattutto dalla Romania, Marocco, Albania e Moldova. A Carignano nel 2010 c’erano 692 residenti stranieri, in forte crescita rispetto ai 615 dell’anno precedente. Di questi, 408 provengono dalla Romania e 140 dal Marocco. Curioso è il dato sulla provenienza degli stranieri residenti a Pancalieri, che indica come tra gli abitanti sia presente una forte comunità indiana. Su un totale di 258 residenti stranieri, ben 132 provengono dall’India e rappresentano più del 6% della popolazione.
 
Per quanto riguarda i redditi imponibili in dati sono contrastati e variano da Comune a Comune, riflettendo una situazione decisamente eterogenea. A Carignano nel 2009 il reddito imponibile medio per dichiarante era di 21.237 euro, in calo rispetto ai 21.457 del 2008. Stessa situazione a Casalgrasso, dove il reddito cala dai 21.644 euro del 2008 ai 21.414 del 2009, a Castagnole, da 20.877 a 20.728 euro, e a Osasio, che segna il calo più netto passando da 21.726 a 20.838 euro. Andamento opposto invece per Lombriasco, dove si registra un aumento del reddito imponibile dei suoi cittadini dai 20.426 euro del 2008 ai 20.460 euro del 2009, Pancalieri, da 19.808 a 20.087 euro, Piobesi Torinese, da 23.158 a 23.323, e Virle Piemonte, da 18.927 a 18.970 euro.
Massimo PALMISCIANO 
Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 26 febbraio 2012