Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Il sito diocesano si rinnova

Il 12 ottobre 2017 passaggio al nuovo sistema di gestione in WordPress per una maggiore efficienza. Possibili disagi temporanei per gli utenti
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Giovedì 12 ottobre 2017 il sito diocesano è passato dal vecchio sistema di gestione S2 a WordPress, uno dei software più diffusi e affidabili per la realizzazione dei siti Web. Il cambiamento, curato dal Servizio Informatico della CEI (SICei), permette di offrire una migliore efficienza nella fruizione dei contenuti, soprattutto di quelli multimediali (audio, video e foto).

L’organizzazione dei contenuti e l’impostazione grafica restano sostanzialmente uguali, in modo da facilitare la navigazione degli utenti abituali, ma l’aspetto d’insieme risulta più ordinato e armonioso. Nella home page viene inoltre data maggiore evidenza alla sezione “Parrocchie Map”, così da assecondare le ricerche più frequenti sui siti diocesani (orari delle S. Messe e delle altre informazioni relative alle parrocchie).

Gli appuntamenti nell’agenda on line saranno via via tutti geolocalizzati, così chi li consulta da smartphone potrà sfruttare la cartina di Google Map come guida.

Purtroppo il rinnovamento porterà qualche disguido temporaneo agli utenti perché potrebbero verificarsi problemi di visualizzazione per alcuni allegati delle pagine e nei link interni alle pagine. Anche la consultazione dell’agenda degli appuntamenti è un po’ difficoltosa (al momento non è possibile vedere in un’unica pagina tutti gli appuntamenti di una stessa giornata), ma verrà sistemata nell’arco di una settimana.

Il sito diocesano sfiora ormai le 70 mila pagine e il trasferimento dei materiali dal vecchio al nuovo sistema è piuttosto articolato e pesante. Confidando nella pazienza e nella comprensione degli utenti, l’invito è di segnalare eventuali difficoltà e malfunzionamenti alla redazione Web (email: redazione@diocesi.torino.it, tel. 011.51.56.316).