Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Inaugurazione del sentiero delle “Apparizioni mariane”

Martedì 15 agosto 2017. Escursione guidata alle 8.30 dalla località Fontana Sistina
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Martedì 15 agosto 2017 viene inaugurato il sentiero delle “Apparizioni Mariane” che, partendo da Sistina, raggiunge con un agevole percorso il Santuario di Marsaglia. Questo cammino naturalistico-religioso è stato predisposto dal CAI di Lanzo e dalla Pro Loco di Monastero-Chiaves.

L’escursione, adatta a tutti, si snoda tra boschi e punti panoramici e tocca dieci edicole votive dedicate ad altrettante apparizioni della Vergine Maria. Accanto ad ognuna, una bacheca esplicativa racconta il luogo dell’apparizione ed un momento della vita della Madonna, aiutando così, per chi lo desidera, il raccoglimento e la preghiera.
Il giorno di Ferragosto ci sarà l’inaugurazione nel primo pomeriggio presso il Santuario di Marsaglia. Un’escursione guidata partirà alle ore 8,30 dalla località Fontana Sistina, con l’accompagnamento di un sacerdote, e dopo una breve sosta nelle dieci tappe raggiungerà il Santuario dove si potrà assistere alla S. Messa.
 
Il programma della Festa dell’Assunta al Santuario prevede:
–             Ore 11,15 circa: S. Messa con l’intervento dei Priori e la distribuzione del pane della “carità” e a seguire incanto
–             Ore 12,30 circa: distribuzione della pulenta cunsa
–             Ore 15,00: inaugurazione sentiero Apparizioni mariane
 
ITINERARIO CONSIGLIATO
Si consiglia di lasciare l’auto nel piazzale della Fontana Sistina mt 1130 per poi imboccare la carrareccia che porta a Menulla fino al Pilone votivo di Curdumpero mt 1191.
Qui inizia il percorso della fede tramite una strada sterrata che entra in un bel bosco di faggi e permette di raggiungere il primo Pilone , successivamente sempre su sentiero pianeggiante si toccano altri piloni votivi sino alle case di Proima mt 1291, qui inizia il sentiero che prosegue a mezzacosta tra betulle e pascoli, dopo 10 minuti si giunge un punto panoramico nei pressi del Pilone di Punta Penna mt 1320 per superare gli alpeggi ormai abbandonati di Roc Biulai e Coucuc; lì attraversa il ruscello Rian di Spine e si passa nei pressi di un caratteristico alpeggio incassato tra le rocce Ca Dou Magu.
L’itinerario continua pressoché in piano fino alle Baite del “Casas”, oltrepassate queste si giunge in vista del Santuario di Marsaglia mt 1297.
 
Info: Gino Geninatti – cell: 335 5694257
 
In allegato alcuni cenni sulla storia del sentiero.