Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

L’arte sacra valore da custodire

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Un gruppo di laici per affiancare la parrocchia nella cura della chiesa della Santissima Annunziata, che vanta oltre quattro secoli di storia ed è il principale monumento del paese. È questo lo scopo dell’associazione Santa Maria del Pino, nata nel 1997 e che conta oggi 220 iscritti: «Quando siamo sorti la nostra parrocchiale versava in condizioni precarie – ricorda il presidente Alessandro Portaluri – Abbiamo allora deciso di avviare un programma di attività culturali finalizzate alla raccolta di fondi. Di anno in anno ciò che raccogliamo viene consegnato al parroco, che decide come impiegare la cifra». Per don Riccardo Baracco, parroco di Pino Torinese, si tratta di un aiuto prezioso: «L’associazione costituisce la dimensione culturale nella vita della nostra parrocchia – considera – Lega le famiglie alla nostra comunità e al territorio prendendosi cura del nostro principale bene architettonico e artistico».

Da sei anni a questa parte l’associazione ha la qualifica di onlus: «Ci consente di aderire al 5 per mille che, fino a oggi, ha fruttato circa 50 mila euro, e inoltre ci permette di aderire a bandi di fondazioni bancarie. Poi ci sono i fondi che ricaviamo da cicli cinematografici, da rappresentazioni teatrali e dall’organizzazione di gite». In più sono stati pubblicati tre libri sulla chiesa, a cura di storici locali. Negli anni sono stati così eseguiti numerosi interventi: sull’abside, il presbiterio, il coro ligneo, l’organo storico (un Vegezzi- Bossi del 1858), la cantoria in legno, le cappelle del Crocifisso e della Madonna del Carmine, di San Grato, del Battistero. Sono anche state recuperate numerose tele, affreschi e statue, protette, come tutto il complesso, da un sofisticato impianto antifurto. Manutenzioni, inoltre, agli esterni della chiesa e della casa parrocchiale. Quali i prossimi interventi in programma? «Il consolidamento del muro di sostegno del sagrato, un progetto da 40 mila euro. Valorizzerà il nostro splendido belvedere sulla pianura e sulle Alpi».

—–

SHEDA. Sguardi d’autore

L’associazione Santa Maria del Pino propone la rassegna cinematografica «Il cinema diffuso – Sguardi d’autore sul mondo», in collaborazione con il comune di Pino, Regione Piemonte, Aiace e Agis. I film vengono proiettati presso il Teatro parrocchiale «Le Glicini» (via Maria Cristina) il martedì alle 21. Prossimi appuntamenti «Marina» di Stijn Coninx il 10 febbraio; «Via Castellana Bandiera» di Emma Dante il 17; «Philomena» di Stephen Frears il 24; «Come il vento» di Marco Simon Puccioni il 3 marzo; «Storia di una ladra di libri» di Brian Percival, il 10 marzo; «Still Life» di Uberto Pasolini il 17. Per informazioni contattare la segreteria: tel. 011.843171.

Enrico BASSIGNANA

Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 1° febbraio 2015