Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Scuola San Giuseppe comunità di persone dal 1919

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Scuola primaria e media intitolate a San Leonardo Murialdo, liceo classico e scientifico che portano il nome del card. Maurilio Fossati: è la realtà educativa dell’opera San Giuseppe di Rivoli punto di riferimento dal 1919 per generazioni e generazioni di rivolesi e di giovani della bassa Val Susa che in questa scuola hanno trovato molto più che istruzione sempre al passo con i tempi e formazione cristiana ma anche comunità di educatori attenti alla crescita interiore degli allievi. Il San Giuseppe, edificio tra i più antichi della città (nell’Ottocento fu residenza estiva del principe Eugenio) è in corso Francia 15, a due passi dal centro storico di Rivoli immerso in un parco secolare e con vasti impianti sportivi.
 
È gestito dai Giuseppini del Murialdo, che operano nel mondo dell’educazione dei giovani dal 1873, quando Leonardo Murialdo (1828-1900), santo torinese e apostolo della gioventù povera di quei tempi, fondò la Pia Società Torinese di San Giuseppe oggi Congregazione dei Giuseppini del Murialdo.
 
I Giuseppini, oltre ad occuparsi della scuola sonda sempre una risorsa preziosa per la comunità cristiana rivolese, disponibili per la collaborazione con le parrocchie e l’Unità pastorale. «Attualmente il San Giuseppe è una scuola pubblica, aperta a tutti, paritaria, non statale, che segue gli ordinamenti e i programmi previsti dal ministero della Pubblica istruzione – spiega il direttore, don Ferruccio Brignolo – siamo una scuola cattolica, ispirata ai valori del vangelo per una vera educazione umana e cristiana, aperta a tutti coloro che vogliono frequentare senza pregiudizi una scuola seria, impostata secondo un consolidato progetto educativo».
 
Don Ferruccio sottolinea come punto di forza del San Giuseppe sia la comunità educante «formata da insegnanti religiosi, laici e da collaboratori che si impegnano nell’aggiornamento personale, nel miglioramento delle personali capacità personali, e nella comunione e corresponsabilità del progetto educativo.
 
«La ‘vision e la mission’ – del San Giuseppe – prosegue il direttore don Ferruccio Brignoli – è l’educazione integrale della persona e la centralità dei giovani. La proposta educativa dell’Istituto fa riferimento ai valori che sono alla base della vita, individuati dalle scienze dell’uomo e illuminati dalla fede e cioè il rispetto e la stima di se stessi e degli altri; la valorizzazione delle competenze educative e formative dell’insegnante; il rispetto e la responsabilità verso l’allievo; l’attenzione alla globalità del percorso educativo; la valorizzazione della quotidianità. E poi l’ascolto e l’accoglienza di ogni allievo e l’attenzione alle possibili capacità di ogni ragazzo». (m.l.)
 
Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 16 settembre 2012