Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubemail

“La danza non va in vacanza”, V edizione al Teatro Marchesa

Facebooktwitterpinterestmail
venerdì 5 Luglio

Da venerdì 5 a sabato 27 luglio 2019 alle ore 21 al Teatro Marchesa (Auditorium Mauro Borghi) in corso Vercelli 141 a Torino, va in scena la quinta edizione del Festival estivo “La danza non va in vacanza” organizzato dalla Compagnia di danza l’Araba Fenice diretta da Renè Cosenza e Luca Baraldi con il contributo della Circoscrizione 6. Aria Condizionata.

Ingresso: 10 euro (si consiglia la prenotazione per posti limitati al n° 3388706798)

 

Venerdì 5 luglio alle ore 21, inaugurazione del festival nato nell’estate del 2013,  con la “Ballet Company” diretto da Daniela Chianini che presenta l’Orchestra “Danzando riflessi di Luna” con i grandi successi del vasto repertorio del balletto classico.

 

Mentre sabato 13, spettacolo etnico con vari gruppi in “Con…fusioni estive”

 

Si continua sabato 20, ritorna Delfina Sigot con “Le Belly…ssime” con uno spettacolo di Tribal fusion che spazia dai più vari stili di ballo occidentali in“ che ripropongono lo spettacolo di Capodanno che ha avuto tanto successo. Un cavallo di battaglia artistico di Renè che dopo la “Favola di Renato Zero” ritorna in scena. Sono trascorsi ben 8 anni dal debutto dello spettacolo di trasformismo “Dis…orientando”.

 

Si termina sabato 27, con lo spettacolo di punta per questa edizione, i ballerini dell’Araba Fenice in “Cin Cin con le Kessler”. Renè, appassionato di varietà (ormai scomparsi) ha rivisitato la trasmissione televisiva della Rai degli anni ’60 “Studio 1”.

 

“Studio Uno” è stato uno dei primi programmi televisivi di varietà per la regia di Antonello Falqui, prodotto dalla Rai e trasmesso sul canale Programma Nazionale (ora Rai 1) fra il 1961e il 1966. La prima trasmissione andò in onda il 21 ottobre 1961.

È entrato nell’immaginario collettivo come prototipo dello spettacolo di intrattenimento “leggero” della televisione in bianco e nero degli anni sessanta.

La vera rivelazione della trasmissione fu però, negli anni in cui fu chiamata a condurla, la cantante Mina, spigliata padrona di casa che, al di là delle indubbie capacità vocali, rivelò doti di conduzione.

 

“Studio Uno” è stato un trampolino di lancio per numerosi attori, cantanti, ballerini e soubrette, che poi hanno proseguito la carriera nel mondo dello spettacolo con grande successo. Fra essi, Don Lurio, ideatore delle coreografie della sigle musicale “Da-da-un-pa”,  “e la notte è piccola per noi”, cantata e danzata dalle Gemelle Kessler.

E saranno proprio le Gemelle Kessler, a essere le protagoniste dello spettacolo di fine anno, interpretate dalle ballerine Giulia Calcina e Lucrezia Seminara, che danzeranno e canteranno la maggior parte dei successi delle Gemelle, accompagnate dal corpo di ballo dell’Araba Fenice intervallato il tutto con scenette di Cabaret e tante altre piacevolissime sorprese.

 

Il Festival non è altro che un proseguimento della settima stagione invernale “BarrieraDanza” conclusasi a maggio.

05/07/2019 21:00
05/07/2019 23:00
Estate, Associazioni e movimenti
10155 Torino Piemonte Italia
Torino
Piemonte
Italia
10155 Torino Piemonte Italia