Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio per la Pastorale
Universitaria

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Un nuovo operatore pastorale per il mondo universitario

Per la prima volta il Vescovo Cesare nomina un operatore pastorale per il mondo universitario
Antonella Marino
facebooktwittergoogle_plusredditpinterest

Domenica 1° ottobre, nella festa liturgia di S. Teresa di Gesù Bambino dottore della Chiesa, il vescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia ha conferito il mandato ad Antonella Marino quale operatore pastorale per il mondo universitario.

Si tratta della prima nomina in questo settore e siamo grati al Vescovo di questa attenzione. Antonella lavora al Politecnico con un incarico strategico essendo responsabile del nucleo di Valutazione e Qualità dell’Ateneo.

Come operatore pastorale Antonella sarà chiamata a fare da collegamento tra la pastorale universitaria diocesana ed il Politecnico e sul territorio tra le parrocchie dell’unità pastorale 5 e le diverse realtà presenti, soprattutto il Campus S. Paolo ed i tanti studenti fuori sede che abitano nella zona.

Grande commozione il giorno del mandato per Antonella che così commenta: “ Ho accettato la proposta nella consapevolezza che sicuramente il cammino di preparazione sarebbe servito a me e mi avrebbe aperto nuovi orizzonti di senso, anche nel luogo in cui quotidianamente trascorro la maggior parte della giornata. Piano piano la scoperta e il consolidare la certezza di far parte di un tempo e uno spazio affascinante, come è un’università, tempo e spazio di studio e di ricerca, non solo per gli studenti ma anche per chi ci lavora: la sfida vivere questo tempo e questo spazio come cammino di ricerca di bene e di senso della vita, come  “cantiere di speranza”, come ama definire l’università Papa Francesco. E stasera al termine del percorso è gioia profonda mista ad un senso di responsabilità e inquietudine per ciò
per cui sono stata “mandata”, ma con la certezza che il Signore si serve dei piccoli…. e nel cuore un pensiero di Santa Teresina, costantemente presente nella mia vita, anche oggi, che mi ricorda che “l’unico cammino che conduce a questa Divina fornace, questo cammino è l’abbandono del bambino che si addormenta senza timore nella braccia del Padre”.

Auguri dunque di buon lavoro e benvenuta nella grande famiglia della Pastorale Universitaria!

facebooktwitterrssyoutubemail