Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Pastorale del Turismo
e Tempo Libero

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
25 Luglio 2022

Lombardia: nasce il Cammino Mariano delle Alpi

CEI TURISMO - 19 luglio 2022
Facebooktwitterpinterestmail

L’itinerario attraversa gran parte della Valtellina, toccando numerosi luoghi di culto

Il Cammino mariano delle Alpi è un progetto di grande valenza religiosa culturale e turistica, nato per realizzare in Valtellina un nuovo itinerario di trekking con tappe in significativi luoghi di culto mariano e approdo al Santuario della Madonna di Tirano, monumento religioso tra i più importanti della provincia e luogo di riconoscimento collettivo da quando nel 1946 papa Pio XII ha proclamato la Madonna di Tirano “Celeste Patrona della Valtellina”.

Siamo molto orgogliosi di questo importante progetto – afferma Roberto Galli, Presidente di Valtellina Turismo – Siamo certi che il Cammino Mariano delle Alpi soddisferà ancor di più le esigenze dei nostri turisti, che scelgono la Valtellina come luogo dove rigenerarsi a contatto con la natura più autentica e dove praticare sport e attività a cielo aperto. La Valtellina ospita numerosi itinerari e percorsi spirituali e religiosi, da Bormio a Chiavenna passando per Morbegno, a dimostrazione della grande importanza che ricoprono i luoghi di culto nella provincia di Sondrio.”

Come è nato il Cammino

Il progetto del Cammino mariano delle Alpi è nato su idea dell’Associazione CammIKAndo, per poi essere accolto dal Comune di Tirano e dalla Rettoria del Santuario della Madonna di Tirano, e assumere infine una dimensione di ampio respiro con il coinvolgimento della Diocesi di Como e della Provincia di Sondrio che ha progettato e realizzato l’itinerario.

Il percorso si suddivide in due vie di percorrenza: la Via Occidentale, da Piantedo a Tirano, con una lunghezza complessiva di 91 km (da poco inaugurata) e la Via Orientale da Bormio a Tirano, di 66 km, in fase di progettazione. La Via Occidentale, in particolare, può essere suddivisa in 5 tappe: Piantedo-Morbegno, Morbegno-Berbenno, Berbenno-Sondrio, Sondrio-Teglio e Teglio-Tirano.

Il percorso si innesta su altre reti di sentieri e percorsi, in primis la Via dei Terrazzamenti che rappresenta la zona più tipica del paesaggio valtellinese, caratterizzata dai terrazzamenti vitati ma anche da edifici storici, civili e religiosi, di notevole pregio e interesse, fortemente rappresentativi e carichi di valore simbolico. Il periodo consigliato per percorrere il Cammino è da marzo a novembre.

La credenziale è il “passaporto del pellegrino”, documento che attesta la percorrenza del Cammino mariano delle Alpi tramite i 6 timbri che certificano, per le varie tappe, il passaggio del pellegrino. A fronte della presentazione della Credenziale nell’ultima tappa, al santuario della Madonna di Tirano, verrà rilasciato il Testimonium (certificazione dell’avvenuto pellegrinaggio) dal Rettore del Santuario della Madonna di Tirano.

I singoli timbri sono posizionati in corrispondenza della bacheca informativa adiacente alla chiesa di ogni tappa, in particolare il timbro del Santuario della Madonna di Tirano è posizionato in una cassettina in piazza della Basilica.

Si può richiedere la credenziale personale e univoca direttamente da casa, basta compilare il form dedicato sul sito ufficiale.

Grazie alla convenzione per le strutture ricettive aderenti all’iniziativa cliccando sul seguente link https://camminomarianodellealpi.it/organizza-il-pellegrinaggio/cammino-mariano-hotel si possono trovare le strutture ricettive ubicate nelle vicinanze del percorso. In particolar modo, le strutture segnalate con il logo del Cammino mariano delle Alpi sono quelle che aderiscono all’iniziativa, e che pongono maggior attenzione e flessibilità per questo target di fruitori del Cammino.

Grazie e… Buon Cammino!

Valeria Puca, Valtellina Turismo

CEI TURISMO