La Cancelleria arcivescovile è l’Ufficio a cui sono assegnati i compiti previsti dai cann. 482-491 del Codice di Diritto canonico. È affidata alla responsabilità del Cancelliere arcivescovile, coadiuvato da alcuni collaboratori, che rivestono le funzioni di notaio di Curia.

La Cancelleria arcivescovile ha il compito di curare lo svolgimento di adempimenti relativi ai seguenti ambiti:

  1. predisposizione degli atti di Curia
  2. provvisione di incarichi
  3. ordinazioni e vita del clero
  4. archiviazione
  5. certificazione

In particolare, la Cancelleria arcivescovile:

  • cura la redazione (direttamente o indirettamente) degli atti di Curia; li presenta alla firma dell’Arcivescovo e degli altri Ordinari diocesani;
  • predispone quanto necessario per la pubblicazione della Rivista Diocesana Torinese, di cui è direttore il Cancelliere arcivescovile;
  • garantisce l’osservanza dei procedimenti previsti per la provvisione di incarichi da parte dell’Arcivescovo o dell’Ordinario diocesano, con particolare riferimento ai parroci;
  • gestisce le elezioni per i vari organismi di partecipazione di carattere diocesano;
  • segue, in collaborazione con i responsabili del Seminario arcivescovile e della formazione al diaconato permanente, gli adempimenti connessi alle ordinazioni, al conferimento dei ministeri e all’ammissione dei candidati; conserva e aggiorna i registri relativi alle ordinazioni;
  • predispone gli atti per la concessione di facoltà e licenze ai chierici (anche non diocesani), e per i procedimenti di incardinazione ed escardinazione;
  • trasmette le necessarie indicazioni all'Istituto per il Sostentamento del Clero Diocesano per quanto concerne la situazione remunerativa dei sacerdoti in occasioni di nomine, trasferimenti, rinunce, ecc.;
  • cura l’archiviazione degli originali di tutti i documenti da conservare;
  • regola l’accesso all’archivio storico e agli archivi parrocchiali a norma del diritto;
  • rilascia attestazioni e certificazioni relative a documenti e registri di sua spettanza, opera la visura di firme e documenti e rilascia attestazioni di conformità delle copie all'originale (le firme del Cancelliere e dei Notai sono depositate presso le competenti autorità dello Stato italiano);
  • accoglie le richieste delle parrocchie per le celebrazioni della Confermazione e, tramite un collaboratore, le affida ai vari celebranti autorizzati.

Organigramma:

CANCELLIERE: dott.ssa Concetta Caviglia

VICECANCELLIERE: don Stefano Cheula

ADDETTO: diac. Valter Casse

NOTAI: diac. Beppe Carretta e diac. Benedetto Laudito

Recapiti: via Val della Torre 3 – Torino, tel. 011 5156320, cancelleria@diocesi.to.it

 

condividi su