Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Vicariato per la
Vita consacrata

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram

Madre Rubatto, suora degli infermi, sarà santa

Decreto di canonizzazione della religiosa di Carmagnola, autorizzato il 21 febbraio 2020 dal Pontefice
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Venerdì 21 febbraio 2020 Papa Francesco ha autorizzato il cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione dei santi, a promulgare, insieme a quello dell’indiano Lazzaro, martirizzato nel secolo XVIII, il decreto di canonizzazione di suor Maria Francesca di Gesù, al secolo Anna Maria Rubatto.

Piemontese di origine, torinese di formazione, ligure per vita consacrata, latinoamericana come «missionaria», Madre Rubatto sarebbe la seconda donna di origini piemontesi, dopo santa Maria Domenica Mazzarello (1837-1881), cofondatrice delle Figlie di Maria Ausiliatrice, a essere proclamata santa, dopo la beatificazione del 1993 ad opera del futuro san Giovanni Paolo II.

In allegato il suo ritratto a cura di don Giuseppe Tuninetti pubblicato su «La Voce E il Tempo» dell’8 marzo 2020.