Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio
Amministrativo

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Utilizzo in pubblico di musica registrata: come versare i diritti d’autore 2017

Indicazioni dettagliate per le parrocchie che usano radio, cd, mp3... In arrivo per posta le comunicazioni formali della SCF
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin
SCF è la società che gestisce in Italia la raccolta e la distribuzione dei compensi, dovuti ad artisti e produttori discografici, per l’utilizzo in pubblico di musica registrata, come stabilito dalle direttive dell’Unione Europea e dalla legge sul diritto d’autore (c.d. “diritti connessi”).

 

Le parrocchie che utilizzano apparecchi radio e/o televisivi, cd, dvd, audiocassette, mp3 o qualunque altro mezzo che trasmetta musica registrata dei produttori iscritti a SCF possono provvedere al pagamento di tali diritti tramite la convenzione sottoscritta con la CEI.

 

Questo abbonamento copre tutte le forme di utilizzo del repertorio musicale (inclusa la duplicazione di file musicali) nell’ambito delle attività della parrocchia, compreso il bar di pertinenza dell’oratorio, con la sola esclusione delle attività caratterizzate da scopo di lucro.

 

Pertanto, tutte le parrocchie riceveranno nei prossimi giorni una comunicazione in cui vengono informate dei tempi e metodi per l’assolvimento dell’obbligo giuridico del pagamento dei diritti connessi.

 

Come consuetudine, è prevista la possibilità di regolarizzare il diritto solo per l’anno in corso oppure di effettuare l’adesione per un periodo di 3 anni, usufruendo di una forte riduzione.

 

Qui di seguito le tariffe (che sono alternative tra loro):

–         € 108 iva inclusa se si vuole regolarizzare il solo anno 2017;

–         € 162 iva inclusa se si vuole regolarizzare il triennio 2017/2018/2019.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 02.465475.73, oppure inviare una e-mail all’indirizzo licenze@scfitalia.it. Sito Internet www.scfitalia.it.