Associazione Amici dei Bambini

L’Associazione Amici dei Bambini è un movimento di famiglie che opera per l’accoglienza dei bambini abbandonati.

 
 
È presente in Italia e in 26 paesi del mondo – nell’Europa dell’Est, in America latina, in Africa Mediterranea e in Asia – con progetti di Cooperazione Internazionale, Sostegno a Distanza, Affido e Adozione internazionale.
 
È Ente Autorizzato all’Adozione Internazionale (1992), Ente Morale (1991) e Organizzazione Non Governativa riconosciuta dal Ministero degli Esteri (1993).
 
È stata la prima ONG italiana ad ottenere, nel 2001, la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001 per progetti di Cooperazione internazionale e di Sostegno a distanza; la certificazione è stata rinnovata negli anni successivi.
 
L’attività di Amici dei Bambini si articola in quattro linee di interevento prioritarie:
– prevenire l’abbandono, ovvero intervenire laddove ci sia un alto rischio di inadeguatezza da parte della famiglia d’origine, per sostenerla e accompagnarla verso la genitorialità
– sospendere l’abbandono, laddove sia già avvenuto ma ancora provvisorio, attraverso forme di accoglienza quali la casa famiglia e l’affido familiare
– superare l’abbandono, ovvero fare in modo che il bambino torni ad essere figlio tramite il ricongiungimento con la famiglia d’origine o, laddove questo non sia possibile, tramite l’adozione nazionale e internazionale
– accompagnare l’abbandono dei ragazzi più grandi, per i quali non c’è più la possibilità concreta di avere una famiglia, sostenendoli nel loro inserimento sociale e professionale preparandoli all’uscita dall’istituto.
 
Amici dei Bambini per rendere concrete queste attività opera nel seguente modo:
– comunità mamma-bambino; è un luogo fisico residenziale in cui abitano 4/5 nuclei mamma-bambino in difficoltà con educatori per un accompagnamento verso una genitorialità responsabile
– casa famiglia e affido familiare; la prima è un luogo fisico residenziale con la presenza stabile di una coppia di coniugi preparata, con corsi di formazione offerti dall’Associazione, e pronta all’accoglienza temporanea di 6 minori. Il secondo prevede l’accoglienza temporanea, nella propria casa, di un bambino in stato di abbandono nell’attesa di essere riaccolto nella propria famiglia d’origine o in una adottiva. La nostra Associazione organizza incontri informativi e corsi di preparazione per le famiglie che desiderano compiere questo gesto d’amore.
– adozione internazionale; significa accogliere, in modo definitivo, un bambino abbandonato al quale è rimasta questa ultima possibilità. Amici dei Bambini organizza incontri informativi propedeutici per le coppie che desiderano intraprendere il percorso dell’adozione internazionale. In seguito sarà possibile partecipare al percorso maturativo di sostegno nel quale la coppia avrà una conoscenza e una consapevolezza della realtà dell’adozione internazionale
– gruppo appartamento; è un luogo fisico e residenziale in cui vivono 4/5 adolescenti e neo-maggiorenni in uscita dai percorsi di tutela.
 
Amici dei Bambini propone “la benedizione delle adozioni” in quanto crede che l’adozione, prima di essere un atto giuridico, è un atto di fede:”Io credo che tu sia mio figlio”;”Io credo che voi siate i miei genitori”.
L’adozione è immagine reale della salvezza della perita del padre e della madre, infatti un bambino è salvo quando diventa un figlio.
 
Via Traversella, 5 – 10148 Torino
Tel. 011.2262396
Email: torino@aibi.it
 
 
 
condividi su