Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio per la Pastorale
Universitaria

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
30 Aprile 2021

Le sfide dell’ospitalità e del pluralismo culturale

il 7 maggio il via ad un ciclo della pastorale universitaria regionale
Facebooktwitterpinterestmail

La Pastorale universitaria regionale inaugura un ciclo di incontri ispirati al Manifesto Cei Crui sull’università. Libri on air: studenti e docenti in dialogo su libri e saggi delle università piemontesi.

Si comincia con  la diocesi di Vercelli che propone la presentazione online del libro Le sfide dell’ospitalità. Identità, alterità, pluralismo culturale, a cura di Luca Ghisleri e Iolanda Poma (Aracne editrice)

Venerdì 7 maggio, alle ore 18, Sergio Labate in dialogo con gli autori dei contributi raccolti nel testo, la diretta sarà disponibile sul Canale Youtube di Sant´Eusebio Channel

La pubblicazione presentata il 7 maggio è uno dei frutti di VOLTI A MAMRE, il progetto della pastorale universitaria di Vercelli sul dialogo tra le culture, avviato ormai tre anni fa in collaborazione con il dipartimento di Studi umanistici dell’Università del Piemonte Orientale. Le sfide dell’ospitalità raccoglie i contributi dei giovani neolaureati in filosofia che sono stati protagonisti del seminario Tra alterità e ospitalità, coordinato e supervisionato da Iolanda Poma e Luca Ghisleri, docenti di filosofia presso l’UPO. Accanto ai contributi dei giovani compaiono quelli dei docenti ma anche quelli dei prestigiosi relatori al convegno sul tema dell’ospitalità organizzato a conclusione del seminario di studi. A presentare il volume sarà Sergio Labate, docente di filosofia teoretica presso l’Università degli Studi di Macerata. Insieme a lui, nella diretta streaming, saranno presenti tutti i vari protagonisti del percorso di ricerca e scambio che ha generato la pubblicazione. Tra questi, Roberto Repole, Giovanni Ferretti, Donatella Pagliacci.

Qui la copertina del libro, dalla quale si possono desumere tutti i nomi degli autori dei contributi e un rapido profilo dei curatori.

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram