Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio per le
Comunicazioni Sociali

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
3 Maggio 2022

«Ascoltare con l’orecchio del cuore», Messaggio di papa Francesco per la 56ma Giornata mondiale per le comunicazioni sociali

Disponibili un LIBRO e un SUSSIDIO in preparazione alla ricorrenza del 29 maggio 2022
L’ascolto – School of Art, Design and Popular Music of Freiburg (foto: Max Pixel )
Facebooktwitterpinterestmail

«A un illustre medico, abituato a curare le ferite dell’anima, è stato chiesto quale sia il bisogno più grande degli esseri umani. Ha risposto: “Il desiderio sconfinato di essere ascoltati”. Un desiderio che spesso rimane nascosto, ma che interpella chiunque sia chiamato ad essere educatore o formatore, o svolga comunque un ruolo di comunicatore: i genitori e gli insegnanti, i pastori e gli operatori pastorali, i lavoratori dell’informazione e quanti prestano un servizio sociale o politico».

Il Messaggio di papa Francesco per la 56ma Giornata mondiale per le comunicazioni sociali, diffuso il 24 gennaio 2022 in vista della ricorrenza del 29 maggio 2022, è incentrato proprio sull’ascolto, condizione di una buona comunicazione.

Testo integrale del messaggio in allegato.

PER APPROFONDIRE.

Nel Messaggio, Papa Francesco ricorda che “l’ascoltare è il primo indispensabile ingrediente del dialogo e della buona comunicazione. Non si comunica se non si è prima ascoltato e non si fa buon giornalismo senza la capacità di ascoltare”. Dalla volontà di approfondire questo principio basilare nasce il libro “Ascoltare con l’orecchio del cuore” (Ed. Morcelliana), curato dall’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali insieme con il Cremit dell’Università Cattolica. Il testo intende accompagnare giornalisti, operatori pastorali e dei media, Uffici diocesani e famiglie nella lettura e del Messaggio del Papa, offrendo chiavi di lettura e aprendo prospettive per una comunicazione autentica, figlia di un ascolto profondo.

Nella stessa direzione si muove il Sussidio pastorale “Con l’orecchio del cuore” preparato dalla Commissione nazionale valutazione film. Disponibile on line, questo secondo strumento ribadisce che non basta osservare per ascoltare. Così come non basta dare conto di ciò che avviene per partecipare pienamente alla ricerca della verità. “Ascoltare con l’orecchio del cuore” è un invito a rispettare e ad aprirsi all’altro. Anche a chi ci è accanto in silenzio o ha parole scomode. È questa la grande ricchezza.