Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio
Liturgico

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
Ufficio Liturgico

Sussidio CELEBRARE PREGARE Tempo di Epidemia

dell'Ufficio Liturgico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana

L’inedita impossibilità di celebrare in contesto assembleare l’Eucaristia – fonte e culmine della vita cristiana (cf. SC 10) –, non coincide con l’impossibilità di entrare in comunione con il Signore e il suo mistero di salvezza. Egli infatti imbandisce per il suo popolo la mensa del Pane di vita, ma anche quella della Parola, perché […]

La veglia pasquale

Workshop per direttori coro, cantori e chitarristi “Musica a Messa 7” - 23 febbraio 2020

Domenica 23 febbraio 2020 si è svolta presso la Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino la settima edizione di Musica a Messa WORKSHOP per DIRETTORI CORO, CANTORI e CHITARRISTI sul tema “LA VEGLIA PASQUALE”   Laboratori: DIRIGERE UN CORO LITURGICO (Pietro Mussino) VOCALITÀ CORALE (Adriano Popolani) CANTARE IL SALMO RESPONSORIALE (Elisabetta Massè e Suor Lucia Mossucca) SUONARE […]

Verso il nuovo Messale

Spunti di riflessione per l'accoglienza del nuovo Messale Romano

L’assemblea annuale del Clero diocesano tenutasi al Centro Congressi del Santo Volto a Torino giovedì 19 settembre 2019 ha affrontato il tema “Le nostre celebrazioni eucaristiche a 55 anni dal Concilio Vaticano”. 50 anni di Riforma Liturgica, come hanno trasformato le nostre comunità? Qual è il volto delle nostre celebrazioni, delle nostre messe? Quali fatiche, […]

Annunciare la vita nell’ora della morte

Sussidio per l'equipe di accompagnamento

Sussidio rivolto alle persone che sono invitate a formare un’equipe per la pastorale del lutto e delle esequie e a darsi le competenze necessarie per questo importante servizio, presenta tutte le tappe percorribili per un accompagnamento attento e delicato. Disponibile presso l’Ufficio Liturgico Diocesano

I funerali guidati dai laici?

Articolo di don Paolo Tomatis pubblicato su La Voce e Il Tempo del 10 febbraio 2019

Ha fatto scalpore la notizia di qualche settimana fa di una diocesi italiana, quella di Bozen-Brixen (Bolzano- Bressanone), che ha aperto la possibilità a membri del popolo di Dio (laici, religiosi) opportunamente preparati e incaricati di guidare le esequie cristiane. Laici che celebrano i funerali: ma si può? La notizia è stata accolta con interesse […]

Quando cambierà il Padre Nostro?

Articolo di don Paolo Tomatis

La Conferenza Episcopale Italiana, nel corso dell’Assemblea generale straordinaria tenutasi dal 12 al 15 novembre 2018, ha approvato la nuova edizione italiana del Messale Romano. Essa richiedeva una nuova traduzione dopo l’ultima edizione latina del 2002, la terza dall’inizio della riforma liturgica. Tra le nuove traduzioni spicca quella del Padre nostro, che al posto di […]

La «nostra» musica a servizio della liturgia

Il prezioso lavoro della Sezione Diocesana

L’articolo pubblicato su La Voce e Il tempo del 15 luglio 2018  ripercorre il lavoro svolto dalla sezione Musica nell’anno pastorale 2017/2018.  

Testi per la celebrazione della nuova memoria di Maria Madre della Chiesa

Dalla Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti

Per volontà del Santo Padre Francesco, la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, con Decreto in data 11 febbraio 2018 (Prot. N. 10/18), ha iscritto nel Calendario romano generale, al lunedì dopo Pentecoste, la celebrazione di Maria Madre della Chiesa con il grado di memoria. Come precisato nella successiva Notificazione del […]

Istituto Diocesano di Musica e Liturgia

AVVISO NUOVO URL DEL SITO ISTITUZIONALE

Il sito dell’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia  ha cambiato il suo url. Il sito è stato reindirizzato su www.idml.diocesi.torino.it 

50 anni di pastorale liturgica

articolo a cura di don Paolo Tomatis pubblicato su Psallite

  Nel dicembre del 2017 l’Ufficio Liturgico Diocesano di Torino ha tagliato il traguardo del cinquantesimo anno di vita. Con una serie di iniziative di riflessione e celebrazione, ha ripercorso alcuni tratti del cammino percorso, nella convinzione dell’importanza di custodire la memoria dell’opera di chi ci ha preceduto, così da proseguirne l’ispirazione e rilanciarne l’azione. […]