Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio
Scuola

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

I primi contributi della Consulta di Pastorale Scolastica

Facebooktwitterredditpinterestlinkedin

CONTRIBUTI  DI  RIFLESSIONE pervenuti da membri della
CONSULTA DI PASTORALE SCOLASTICA
sul documento   CEI  :     EDUCARE ALLA VITA BUONA DEL VANGELO

 

 

Tra le loro Osservazioni

AGE e ASE
Mariuccia Valente e
 Liliana Annovazzi

verifica tra le diverse componenti della comunità;      interventi condivisi;     iniziazione cristiana;      vita affettiva.

ANIR
 
Ettore Giribaldi

i giovani chiedono di confrontarsi con un’identità vera, non generica; relazione educativa che fa crescere mente, cuore e spirito;    valore della sinergia per un progetto umano condiviso.

FIDAE
 
Suor Anna Maria Cia           

costruire il maggior numero di reti possibili tra le Agenzie educative; l’educare è un’azione dinamica con una responsabilità personale ed una collettiva.

FONDAZIONE AGAPE

Juri Nervo

potenziare la scuola cattolica, anche come Diocesi;    pastorale scolastica che affianca la scuola pubblica;    Centro e/o Spazio per accogliere scuole…

MPV –  Valter Boero

come l’esperienza religiosa può passare attraverso il processo educativo; aumentare e affinare l’azione educativa con una percezione più precisa dei momenti della vita in cui vi è maggiore sensibilità;      impiegare le scuole paritarie per stimolare la scuola statale…

MPV – Marinella Geuna e Maria Adele Baudo

promuovere, nei giovani, corretti stili di vita, per rendere ogni soggetto capace di operare scelte responsabili, a partire da una riflessione sul “chi sono io”…; proposta comune di “indirizzi e valori” condivisi.

SERMIG – Fraternità della speranza

creare quel “villaggio” educativo nel quale famiglia, scuola e altre agenzie educative lavorino in spirito di collaborazione, affiancando il giovane nel suo percorso di maturazione. … Una scuola, un insegnante che ha un pensiero forte, non teme le problematiche del proprio tempo.      

SINDONOLOGIA
 
Bruno Barberis

partire dall’esistente….-  migliorare e arricchire il Progetto Condiviso “Per un uomo umano” e inventare anche i modi più efficaci per farvi aderire il maggior numero possibile di insegnanti… –  proporre la creazione di una sinergia tra insegnanti di religione cattolica e parrocchie, perché non  operino in modo scoordinato, ma con una  conoscenza reciproca sui programmi e metodi educativi che utilizzano per gli stessi soggetti… 

UMANITA’ NUOVA
 
Luisa Rendina e
Maria Luisa Danieli

entusiasmo per la professione – vocazione;  progetti concreti in collaborazione con le scuole;         prima esperienza di confronto:  “il documento CEI può essere l’alveo più grande in cui crescere come educatori cristiani, che si avvalgono delle idee nate da Chiara Lubich” ;        sintetizzarlo    in forma agile.                      

Teresio Fraire
– addetto Diocesano Scuola Cattolica

Cogliere l’occasione per far sorgere in ogni zona pastorale la Commissione Scuola, …. formata soprattutto da insegnanti cattolici che operano nelle scuole statali e non statali di ogni ordine e grado,…   e promossa con l’aiuto delle  associazioni docenti e delle scuole cattoliche di quel territorio.

Bianca Maria Moschella – referente di Pastorale Scolastica

 “superpastorale” che programmi, confronti e rilanci unitariamente i risultati /proposte a famiglie, parrocchie, scuola e università, mass media, società.

Lara Reale  
– Giornali Cattolici

collaborazione e coordinamento tra agenzie educative differenti; trasmettere ai giovani uno spirito critico nell’uso dei media con iniziative diverse…

Marisa Tucci
– nostro esperto di arte

Quanto è possibile entrare in dialogo reale con gli Enti pubblici che fanno progetti per la formazione alla “piena realizzazione di sé” e si dichiarano aperti alla collaborazione con soggetti diversi?

Anna Villa
– nostro esperto Progetto Condiviso

Un bambino è una spugna, ma non ha grossi filtri. I filtri se li costruisce crescendo, ricorrendo agli strumenti che man mano sarà riuscito ad acquisire. …I nostri piccoli “scalatori” hanno bisogno di cartine, attrezzatura ed allenamento e con le loro riserve inesauribili di energia ed entusiasmo, sono pronti a partecipare!

Anna e Gianni Bardesono – PROPOSTA FORMATIVA

Attraverso un percorso a tappe, come una salita lungo una scala, proponiamo un cammino chiamato “vivere da vivi”, che…arriva all’agire e al vivere nella pienezza della vitae contemporaneamente migliora la relazione con se stessi, con gli altri e con Dio…

AEC : Associazione attività Educative e Culturali
Mariacristina Uberti Boero

Da qualche anno l’AEC propone un percorso formativo di educazione della sessualità – “Protege Tu Corazon” (PTC)- basato sulla formazione del carattere, alquanto innovativo per adolescenti e giovani…grazie anche al fondamentale coinvolgimento educativo dei loro genitori, e come sostegno, dei loro insegnanti ed educatori.