Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Ufficio
Scuola

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
22/02/2021

TI VOGLIO (ANCORA) BENE – Il contagio dell’amore

Settimana della Scuola e dell'Università 2020/21, 15-19 marzo 2021
Facebooktwitterpinterestmail

Anche quest’anno la “Settimana della Scuola e dell’Università” propone, dal 15 al 19 marzo 2021, attività specifiche per ogni grado dell’istruzione pubblica statale, paritaria e della formazione professionale.

Con il titolo di quest’anno, “Ti voglio (ancora) beneil contagio dell’amore“, desideriamo rivolgere la nostra attenzione al tema delle relazioni, proprio questo è infatti l’aspetto della vita scolastica, e non solo, che è stato messo più in difficoltà. Le relazioni non sono infatti semplicemente un aspetto della nostra vita, bensì possiamo dire che esse costituiscono la trama più profonda della nostra identità. E’ dall’essere riconosciuti e voluti bene per il semplice fatto di esserci che inizia la stima di sé; e forse è proprio questo riconoscimento quello che cerchiamo nei tanti modi (non solo social) in cui chiediamo un “like”.

Tutte le iniziative sono state ideate per consentire la partecipazione degli insegnanti assieme alla loro classe. Al termine della “Settimana”, invece, è previsto un incontro dedicato esclusivamente a dirigenti, docenti e genitori.

Le attività si svolgeranno esclusivamente on-line, a causa delle ben note limitazioni alle attività in presenza, dovute al contenimento della pandemia. La piattaforma utilizzata sarà YouTube (per cui non sarà necessario installare alcun software aggiuntivo) e si accederà tramite il link che giungerà a suo tempo sulla mail inserita in fase di iscrizione.

Cliccando sui link sottostanti potrete trovare una breve descrizione dell’iniziativa prevista, nonché il relativo modulo di iscrizione.

A tutti gli incontri della settimana porterà il suo saluto l’Arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia.

ISCRIZIONI DAL 10 FEBBRAIO AL 10 MARZO 2021

In fondo alla pagina sono scaricabili in formato PDF il volantino (sia in formato “pieghevole” che in formato “smartphone”) e la locandina.