Archivi della categoria: Beni Culturali Ecclesiastici

LEZIONI ON LINE E SUL TERRITORIO: L’ARTE SACRA E L’ACCESSIBILITÀ “PER TUTTI” IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE TACTILE VISION ONLUS

Associazione Guarino Guarini: programma attività 2023

Si parte martedì 7 febbraio con IL XXIV CORSO DI ARTE CRISTIANA "TUTELA, VALORIZZAZIONE, ACCOGLIENZA

Martedì 7 febbraio inizierà il primo corso della nostra associazione in programma per l’anno 2023. Programma del XXIV CORSO DI ARTE CRISTIANA “TUTELA, VALORIZZAZIONE, ACCOGLIENZA   PRIMO MODULO  7 febbraio  ore 17,30-19,00 in Modalità on-line Carla Zito, Chiese e quartieri “Olivettiani”: l’opera dell’architetto Piero Lacchia tra Torino e Ivrea 14  febbraio  ore 17,30-19,00 in Modalità on-line Paolo Cozzo, La presenza carmelitana a Torino e in Piemonte  21 febbraio  Lezione in presenza: ritrovo ore 16.00 davanti alla chiesa di San Lorenzo (Piazza … Continua a leggere »

condividi su

Chiese a porte aperte FOR ALL a Nole

"Per vedere oltre”. domenica 20 novembre ore 15.00-17.00

“Per vedere oltre”. Domenica 20 novembre (ore 15.00-17.00) si terrà a Nole presso la cappella di San Grato una speciale visita guidata multisensoriale “FOR ALL”. La Regione Ecclesiastica Piemonte per l’anno 2022 focalizza le attività di valorizzazione sul tema della “Comunità inclusiva e Wellness spirituale”. La scommessa è che il patrimonio culturale sia sempre più terreno di abbattimento di tutti i tipi di barriere, ampliando … Continua a leggere »

condividi su

Cultura a porte aperte – VIII edizione

Sabato 24 e domenica 25 settembre 2022

Sabato 24 e domenica 25 settembre si terrà l’VIII edizione di “Cultura a porte aperte”, in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio. Il programma prevede l’apertura straordinaria di monasteri, chiese, pievi, santuari e musei che fanno parte del circuito di “Città e Cattedrali”, un piano di valorizzazione di luoghi d’arte sacra organizzati in itinerari geografici e tematici, fruibili in Piemonte e Valle d’Aosta, ideato … Continua a leggere »

condividi su

Via Crucis di Luigi Stoisa

Esposizione permanente nella Chiesa del Santo Volto di Torino

Sabato 16 aprile 2022 S. E. Mons. Cesare Nosiglia ha inaugurato presso la Chiesa del Santo Volto di Torino la VIA CRUCIS realizzata da Luigi Stoisa nell’allestimento dell’architetto Mario Botta. L’evento si inserisce nell’ambito di un accordo di collaborazione tra la Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali, l’Opificio delle pietre Dure, la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Torino e l’Arcidiocesi di Torino. L’accordo riguarda la collaborazione … Continua a leggere »

condividi su

Conferenza sul futuro dell’Europa: due incontri sulle proposte relative al rapporto tra religioni e diritto

Il 24 e 29 marzo 2022 incontri di presentazione a cura dell'Università degli Studi di Torino

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino propone due incontri a sostegno di due delle otto proposte avanzate dall’Università di Torino per la Conferenza sul futuro dell’Europa. Si tratta, nello specifico, delle proposte relative al rapporto tra religioni e diritto dell’Unione europea. Gli incontri si potranno seguire anche on line su piattaforma Webex 1) Giovedì 24 marzo 2022 ore 16-19 – Aula A2 – Campus Luigi Einaudi … Continua a leggere »

condividi su

Erogazioni liberali in favore delle istituzioni religiose per manutenzione e restauro

Modulistica

MANUTENZIONE E RESTAURO – D.P.R. 917/1986, ARTT. 15 e 100 –  (Ris. 5 aprile 2005, n. 42/E) DETRAIBILITA’/DEDUCIBILITA’ Le erogazioni liberali effettuate a favore di fondazioni e di associazioni legalmente riconosciute che senza scopo di lucro svolgono o promuovono attività di studio, ricerca e documentazione di rilevante valore culturale e artistico (comprese le parrocchie e gli altri enti ecclesiastici: cf Sentenza Consiglio di Stato 66/1989) finalizzate … Continua a leggere »

condividi su

Autorizzazione ad alienare beni immobili sottoposto a tutela (D.Lgs 42/2004 art. 56)

Modulo aggiornato

Solo dopo aver ottenuto la dichiarazione della Direzione regionale per i beni culturali (esito della Verifica di Interesse Culturale) , il committente potrà procedere alla richiesta di autorizzazione per l’alienazione del bene immobile sottoposto a tutela (D.Lgs 42/2004 art. 56) In modulo in allegato, compilato in ogni sua parte dovrà essere consegnato all’ufficio Arte e Beni Culturali della Diocesi.

condividi su

Progetto Censimento Chiese

Conclusione catalogazione degli immobili

Nel 2016 la nostra Diocesi ha iniziato il Censimento delle Chiese, aderendo al progetto nazionale promosso e sostenuto finanziariamente dalla CEI. È stato un lavoro molto impegnativo, sviluppato con il supporto di un gruppo di giovani rilevatori, con il coordinamento dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi. L’utilità di questo strumento è evidente: per la conservazione e difesa del patrimonio, per la possibilità di supportare processi di … Continua a leggere »

condividi su

Linee guida per la tutela dei beni culturali ecclesiastici

Realizzate dal Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici

Le “Linee guida per la tutela dei beni culturali ecclesiastici” sono state realizzate dal Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici. La pubblicazione offre consigli pratici per la tutela dei beni culturali ecclesiastici ed è anche un’occasione per diffondere le iniziative di inventariazione e censimento del patrimonio culturale ecclesiastico che le Diocesi stanno conducendo. Per scaricare … Continua a leggere »

condividi su

Sanificazione degli ambienti ecclesiastici: attenzione ai materiali delicati!

Bronzo, pigmenti, materiali lapidei potrebbero essere danneggiati dal sodio ipoclorito della candeggina

Il Ministero per i beni e le attività culturali mette in guardia chi cura l’igiene dell nostre chiese dal rischio di danneggiamento che potrebbe verificarsi su alcune tipologie di materiali in seguito all’utilizzo di prodotti contenenti candeggina, sodio ipoclorito, che, in questo particolare momento di grande allarme, potrebbero essere utilizzati al fine di sanificare gli ambienti. Tali alterazioni potrebbero verificarsi, ad esempio, sul bronzo, sui … Continua a leggere »

condividi su