Archivi della categoria: Quaderni dell’Ufficio Liturgico Diocesano

L’adorazione eucaristica

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 14

Anche questo Quaderno riporta le lezioni tenute alle Giornate per la formazione dei ministri straordinari della comunione (si affianca ai precedenti Quaderni nn.10 – 11 – 13). A partire dal mistero eucaristico propone la valorizzazione dell’adorazione come atteggiamento che qualifica l’intera esistenza del credente e trova nell’adorazione eucaristica un momento forte di espressione e di nutrimento. Il Quaderno vuol aiutare a vivere sempre più intensamente … Continua a leggere »

condividi su

Il sacramento della comunione

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 13

Anche questo Quaderno riporta le lezioni tenute alle Giornate per la formazione dei ministri straordinari della comunione (si affianca ai precedenti Quaderni nn.10 e 11). Inizia col affrontare la domanda cruciale: « cosa significa fare la comunione?». Attraverso alcuni brani dell’Antico Testamento si incontra il Dio dell’Alleanza, creatore di comunione, e con il passaggio al Nuovo Testamento questo tema assume una nuova dimensione: il movimento di … Continua a leggere »

condividi su

La confermazione oggi

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 12

Sempre più spesso ci si interroga sul preciso significato del sacramento della confermazione e, quindi, sull’impostazione da dare alla catechesi preparatoria e alle iniziative da prendere per il dopo-cresima. Di conseguenza sorge il problema relativo all’età più confacente per imporre tale sacramento. A queste domande e a questi problemi prova a dare risposta un articolo di Mons. Robert Coffy. Il Quaderno lo ripropone , grazie … Continua a leggere »

condividi su

L’Eucaristia: presenza e attesa

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 11

Questo Quaderno è destinato alla formazione dei ministri straordinari della comunione. Don Domenico Mosso propone una catechesi-meditazione sul mistero della presenza di Cristo nella Chiesa e nel mondo. Una presenza nascosta e viva insieme, che si rivela nella fede attraverso vari “segni” e che trova nell’eucaristia la sua realizzazione ed espressione più compiuta e concreta. Una presenza (il corpo di Cristo. Amen), ma nell’attesa della … Continua a leggere »

condividi su

L’Eucaristia dai simboli alla realtà

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 10

Questo Quaderno è un adattamento dello studio di padre F. Rouillard pubblicato nel 1977. È destinato alla formazione dei ministri straordinari della comunione, ma anche a chi vuole conoscere più profondamente l’Eucaristia per celebrarla meglio e farne il vero centro della vita cristiana. Questo studio prende in considerazione solo uno dei tanti aspetti del sacramento: quello che dal simbolismo del pasto umano porta all’eucaristia dei … Continua a leggere »

condividi su

Assemblea liturgica e assemblee cristiane

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 9

Negli anni 1972 – 74, una ricerca nella città di Torino circa la partecipazione degli abitanti alla messa domenicale ha messo in luce che solo il 14% degli abitanti frequenta normalmente l’Eucaristia. Si tratta comunque di un numero considerevole di persone, cui, per altro, spesso si offre una liturgia mediocre: un ritualismo formale, assemblee statiche, passive, poco accoglienti, guidate da un clero ancora diffidente circa … Continua a leggere »

condividi su

La messa con i fanciulli: catechesi e liturgia

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 8

Si tratta di uno studio circa il rapporto tra liturgia e catechesi, fattosi più evidente dopo la pubblicazione nel 1977 di due nuovi libri liturgici: La messa dei fanciulli e Lezionario per la messa dei fanciulli. Lo studio in questione parte dalla convinzione che l’ambito dell’educazione cristiana è più ampio di quello della catechesi e non si esaurisce in essa, per cui va integrata con … Continua a leggere »

condividi su

Quale liturgia per quale Chiesa?

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 7

Nel 1975, a poco più di 10 anni dalla Sacrosanctum Concilium, si era conclusa la pubblicazione di tutti i nuovi libri liturgici, ma si era consapevoli che la riforma liturgica era appena incominciata. Il presente Quaderno vuol essere un contributo nella direzione di prendere coscienza che al di là dei nuovi riti scritti sui libri ci sono le assemblee e i sacerdoti che li celebrano, … Continua a leggere »

condividi su

Il sacramento deglil infermi

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 6

La riforma liturgica ha preso in seria considerazione l’uomo nei diversi momenti della sua vita e non poteva non dare attenzione al momento della malattia e del passaggio da questa vita al Regno di Dio. Non si tratta di un semplice rinnovamento, a partire dal nome del sacramento, che rischia di essere puramente formale, ma di un impegno pastorale che faciliti i fratelli malati o … Continua a leggere »

condividi su

Ediliza per il culto: spunti di riflessione

Quaderno dell'Ufficio Liturgico diocesano di Torino n° 5

Il Quaderno si prefissa sia una riflessione critica su ciò che si intende per “culto” sia su ciò che si intende per “realizzazione edilizia”. Per inserire un oggetto architettonico in un ambiente e per uno scopo occorre chiedersi quale sia lo scopo e quali siano le caratteristiche urbanistiche e culturali dell’ambiente. Quanto al culto si è riflettuto sull’aspetto teologico del luogo di culto nel cristianesimo; … Continua a leggere »

condividi su