Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Famiglie straniere: nuova risorsa

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
A Nord-Ovest di Torino, superati Grugliasco e Collegno, si trova il territorio della città di Alpignano, subito seguito da quello di Caselette e Valle della Torre. I tre comuni insieme, secondo le statistiche del 2010, contano circa 23 mila abitanti.
 
Alpignano da 3 anni vede il suo numero diminuire: dopo aver raggiunto il picco di 17.268 abitanti nel 2007 ora si attesta a 17.097. Discorso inverso per Caselette, i cui residenti aumentano costantemente dal 2004 e ora ne conta 2.874, e per Val della Torre, che in dieci anni ha visto stabilirsi nel proprio territorio all’incirca 300 nuovi abitanti.
 
La percentuale di stranieri è in crescita in tutti e tre i paesi. Ad Alpignano circa il 3,8% della popolazione non è italiana, ovvero 653 persone. Di queste, più di 130 sono minorenni e circa 61 sono nati in Italia. La stragrande maggioranza degli stranieri, 416, proviene dalla Romania, mentre al secondo posto troviamo il Marocco, 55, e al terzo il Perù, 20. A Val della Torre abitano 127 stranieri, il 3,3% del totale, di cui 80 provenienti dalla Romania, 12 dalla Moldova e 7 dall’Albania.
 
A Caselette la parte del leone la fanno ancora i romeni, 87, anche qui la maggior parte dei 125 stranieri che compongono il 4,3% della popolazione residente.
Per quanto riguarda i redditi lordi annuali Alpignano fa segnare soltanto un leggero calo tra il 2008 e il 2009, passando da 22.763 a 22.678 euro, ma in generale la tendenza alla crescita fino al 2008 è evidente, soprattutto con un notevole balzo tra il 2006 e il 2007, quando il reddito per dichiarante è passato da 20.816 a 22.449 euro.
 
Situazione del tutto simile a Val della Torre dove il reddito nel 2009 era di 22.348 euro, in leggera crescita rispetto ai 22.085 euro dell’anno precedente. Anche qui si registra una crescita più o meno costante con un forte sprint tra il 2006 (20.774 euro) e il 2007 (22.316 euro). Discorso un po’ diverso per Casellette dove si è sì registrato un forte incremento tra il 2006 e il 2007 (da 22.249 a 23.335 euro) ma il calo tra il 2008 e il 2009 è più marcato e il reddito è passato da 24.046 a 23.766 euro.
Massimo PALMISCIANO
Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 15 aprile 2012