Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

Festa di San Giovanni Battista, patrono della Città di Torino: S. Messa con Arcivescovo

Domenica 24 giugno 2018 Messa in Cattedrale e pranzo in Arcivescovado tre famiglie di diverse etnie. Programma dei festeggiamenti
Mons. Nosiglia in Cattedrale nella festa di S. Giovanni Battista il 24 giugno 2017 (foto: Renzo Bussio_LaVoceEilTempo)
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Com’è tradizione, domenica 24 giugno 2018 alle 10.30 in Cattedrale mons. Nosiglia ha presieduto la S. Messa per la festa patronale di San Giovanni Battista (testo dell’omelia disponibile nella sez. Documenti del sito).

Dopo la concelebrazione in Cattedrale, l’arcivescovo ha ricordato i 50 anni di ordinazione sacerdotale e festeggiato,  ospitando a pranzo in Arcivescovado tre famiglie di diverse etnie, provenienza e religione:

-una famiglia rom proveniente dai campi della città, composta da 6 persone tra cui 4 minori e seguita dalla associazione Aizo;

-una famiglia italiana di 5 persone tra cui 3 minori. La famiglia è stata sfrattata, ed è stata inserita nel progetto «Sister», che la Caritas diocesana ha realizzato utilizzando i fondi che papa Francesco ha voluto lasciare per i bisognosi di Torino dopo la sua visita del 21-22 giugno 2015;

-una famiglia congolese di 8 persone tra cui 6 minori, aiutata e seguita da Migrantes.

L’invito di mons. Nosiglia ha inteso essere un richiamo al dovere della ospitalità che, al di là del pasto, può essere svolta da ogni famiglia e comunità della nostra città anche per altre circostanze utili ad attuare l’invito del comandamento: «Ama il prossimo tuo come te stesso». Un gesto che sta sotto il segno dell’incontro reciproco fraterno e amicale e di stile familiare, che aiuta a non aver paura dell’altro anche diverso da sé e instaura invece relazioni autentiche fra gli abitanti della stessa città, che è di tutti e in cui è doveroso prestare attenzione alle persone in maggiore difficoltà.

Il pranzo è stato preparato e servito dal Sermig insieme con le due suore indiane dell’Arcivescovado.

 

A consueti eventi a cura della Città di Torino (vedere di seguito) si sono aggiunte due iniziative diocesane.

  • Parrocchia del Duomo in festa

In occasione della festività di san Giovanni, la comunità parrocchiale del Duomo di Torino ha festeggiato il suo patrono con quattro appuntamenti. Venerdì 15 alle 21 si è tenuta la lettura drammatica di «Assassinio nella cattedrale», liberamente tratta dalla rappresentazione di Thomas Stearns Eliot. Hanno partecipato alla lettura Andrea Giordana, Melania Giglio, Alfonso Veneroso, Daniele Salvo e Martino Duane. Sabato 16 alle 14 festa della comunità per tutti i giovani in piazza San Giovanni con fiabe da ascoltare, «amici a 4 zampe», attività di pittura e caccia al tesoro; alle 18 Messa ed alle 21 concerto «Carpe Deum», la spiritualità nelle canzoni. Lunedì 18 alle 21 salmi pregati con il linguaggio del corpo con «SalmInDanza ». Infine giovedì 21 alle 21 il concerto dell’Accademia della Cattedrale.

  • Campane per San Giovanni

Nella giornata di domenica 24 giugno ha avuto luogo la rassegna intitolata “Campane in festa per San Giovanni”, una serie di concerti di campane proposti dai principali campanili torinesi secondo il seguente programma:

  • Ore 9.15: Basilica di Maria Ausiliatrice (zona Valdocco)
  • Ore 10.00: Cattedrale di San Giovanni (zona Centro)
  • Ore 11.00: Chiesa di San Gioacchino (zona Porta Palazzo)
  • Ore 11.30: Chiesa della Piccola casa della divina provvidenza (Cottolengo)
  • Ore 12.00: suonata in simultanea di tutti i campanili
  • Ore 12.15: Chiesa delle Stimmate di San Francesco (zona Parco Dora)
  • Ore 16.30: Chiesa del Gesù Adolescente (borgo San Paolo)
  • Ore 17.30: Chiesa del Patrocinio di San Giuseppe (zona Lingotto)
  • Ore 18.00: Chiesa del Sacro Cuore di Gesù (zona Nizza Millefonti)
  • Ore 19.00: Chiesa dei Santi Apostoli (zona Mirafiori sud)

Le campane sono state suonate a festa in manuale o in elettrico manuale dai membri del gruppo CampaneTo. L’obiettivo era valorizzare i concerti campanari presenti in città secondo le antiche suonate tradizionali del territorio e solennizzare il giorno del patrono con il suono della festa per eccellenza.

Questa iniziativa rientra in un progetto più ampio di ricerca e scoperta del patrimonio e della musica campanaria del torinese che il gruppo CampaneTo sta portando avanti da diversi anni tramite lo studio delle tradizioni locali e il loro conseguente recupero. Infatti oltre a suonare le campane nelle feste patronali il gruppo si impegna a trascrivere e trasportare le melodie originarie sui computer dei singoli campanili e di programmarle nelle varie occasioni. Dal punto di vista documentario sta censendo tutti i concerti reperendo iscrizioni, anno di fusione, fonditore e iconografia dei singoli bronzi tramite ricerche negli archivi parrocchiali e sopralluoghi in loco.

Per ulteriori info: www.campanetor.wordpress.com, pagina fb https://www.facebook.com/campanetorino/?ref=bookmarks

(Locandina con programma dettagliato in allegato).

  • Iniziative del Comune di Torino

Il programma della festa prevede anche quest’anno tanti eventi a cura della Città di Torino  nelle giornate del 23 e 24 giugno: appuntamenti culturali, sportivi, musicali e vari spettacoli organizzati in diversi luoghi della città. I momenti clou delle celebrazioni a cura del Comune sono rappresentati da alcuni tradizionali appuntamenti: il corteo storico in costumi d’epoca per le vie del centro città, il celebre farò (falò in piemontese) e, novità di quest’anno, lo spettacolo con 200 droni luminosi che piroetteranno nel cielo di Torino e che sostituiscono per questa edizione i fuochi d’artificio. Si tratta di un evento innovativo, realizzato per la prima volta in Europa, a basso impatto acustico e ambientale.

PROGRAMMA COMPLETO:

Sabato 23 giugno 2018

      • Murazzi del Po:

ore 14.00 – 18.00 – “Cittadini e turisti: tutti in canoa”

Uscite sul fiume. Lezioni di canoa e canottaggio

      • Piazza Statuto – Via Garibaldi – Piazza Castello:

ore 17.00 – “Aspettando San Giovanni – Sfilata inaugurale con la partecipazione di un Team della Rappresentativa Nazionale Majorettes F.I.G.M. accompagnato dal Corpo Musicale Torinese in occasione del “Bands and Majorettes Meeting” – Eurobanda 2018, a cura della Pro Loco Torino, della Federazione Italiana Gruppi Majorettes e dell’Associazione Regionale Piemontese Bande Musicali

      • Lungo le vie del centro, corteo storico:

ore 18.30 – 22.00 – Sfilata in costumi d’epoca

      • Palazzo Civico:

ore 20.00 – “Premio Tesi di Laurea su Torino” – Consegna al Sindaco della Città della tesi di laurea vincitrice, a cura dell’ Associazione Premio Tesi di Laurea su Torino

      • Piazza Castello:

ore 22.00 – Accensione Farò

Domenica 24 giugno 2018

      • Duomo:

ore 10.00 – Gianduja e Giacometta con i personaggi dello Storico Carnevale di Ivrea attendono le Autorità sul sagrato

ore 10.30 – Messa Solenne – Distribuzione dei pani della Carità

      • Piazza Castello:

ore 10.00 – Arrivo motoraduno, a cura Sezione di Torino – Motoraduno VVF Italia

ore 10.00 – 13.00 – “Pompierinpiazza” – per i più piccini “Pompieropoli” diventare pompiere per un giorno.