Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
facebooktwitterrssyoutubemail

NUMERI

Popolazione: saldo negativo
facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Il Comune di Nichelino è situato nella prima cintura sud di Torino. Bagnato a nord dal torrente Sangone e a est dal fiume Po, Nichelino, con i suoi oltre 47mila residenti, è il nono comune più popolato del Piemonte e il quinto per quanto riguarda la sola provincia di Torino. Il numero di residenti negli ultimi anni si è mantenuto sostanzialmente stabile sempre ben oltre quota 40 mila, numero raggiunto negli anni Settanta dopo un ventennio di crescita incredibile che ha portato Nichelino dai 7.257 abitanti del 1951 ai 44.837 del 1971.
 
Stranamente, il leggero calo dei residenti negli ultimi anni non è causato da un saldo naturale (la differenza tra nati e morti in un anno) negativo e da un saldo migratorio (la differenza tra nuovi residenti e chi ha lasciato il comune) non sufficiente a compensarlo. Seppur in calo negli ultimi anni, infatti, il saldo naturale di Nichelino è in positivo da molti anni, mentre è proprio il saldo migratorio che risulta pesantemente in negativo. Negli ultimi quattro anni, ad esempio, Nichelino segna un meno 600 nel saldo migratorio e un meno 300 nel saldo totale, ovvero la somma tra saldo naturale e migratorio.
 
La percentuale di stranieri al 2010 è del 5,8%, in costante crescita negli anni. Sono più di 2.800 quelli residenti a Nichelino, mentre nel 2009 si fermavano a 2.658, e nel 2005 non raggiungevano nemmeno le 1.500 unità. Di questi, la stragrande maggioranza proviene dalla Romania: al 2010 erano infatti oltre 1.700 i residenti rumeni a Nichelino, seguiti dai marocchini (379) e albanesi (181).
Massimo PALMISCIANO
Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 20 ottobre 2013