Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

In morte di Alberto Musy: fede nella risurrezione, impegno per la giustizia

Esequie con l'Arcivescovo lunedì 28 ottobre alla Consolata. Il testo dell'omelia
Facebooktwitterpinterestmail
Alberto Musy, avvocato ed ex consigliere comunale di Torino, è deceduto mercoledì 23 ottobre. Nei mesi scorsi in più occasioni l’Arcivescovo aveva visitato Musy in ospedale e aveva incontrato la moglie e i familiari. Mons. Nosiglia ha presieduto il funerale lunedì 28 ottobre 2013 alle 11 nel Santuario della Consolata (nella sezione “Documenti” del sito il testo integrale dell’omelia).
 
In allegato gli audio di mons. Nosiglia e di Pierferdinando Casini raccolti da Primaradio a margine del funerale.
 
Di seguito la dichiarazione dell’Arcivescovado alla notizia del decesso:
 
«L’arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia e l’intera comunità diocesana esprimono la più viva partecipazione al dolore della famiglia Musy per la scomparsa di Alberto. Uniti nella preghiera di suffragio chiediamo al Signore di illuminare e accompagnare i suoi cari con la luce della fede nella risurrezione, confermandoli in quella speranza nel Cristo risorto in cui Alberto ha sempre creduto. La beatitudine del Vangelo “Beati coloro che hanno fame e sete di giustizia” ci assicura che Alberto, dopo tante sofferenze, è ora nella quiete di Dio, e partecipa della sua gioia. A noi resta il dovere di ricordarlo e raccogliere la sua testimonianza, per operare insieme affinché il male sia vinto con il bene, la violenza con la riconciliazione, la morte con la vita».