Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubemail

Reliquie santa Bernadette, arrivano da Lourdes in Piemonte

A Torino saranno esposte dal 24 al 27 luglio 2019 nella parrocchia della Gran Madre
Facebooktwitterpinterestmail

Saranno 34 le diocesi italiane che ospiteranno le reliquie di Bernadette, nel 175° anniversario della nascita e nel 140° della morte della santa che vide per la prima volta la Madonna nella grotta sui Pirenei nel 1858. Arriveranno mercoledì 24 aprile all’aeroporto di Orio al Serio, con un volo in arrivo da Lourdes, alle 11.15 del mattino. Le reliquie della religiosa e mistica francese saranno poi trasferite via terra nella Diocesi di Alessandria, dove inizierà il pellegrinaggio italiano. Ecco le tappe in dettaglio:

Alessandria – 27-30 aprile

Modena – Nonanola – 01-04 maggio

Massa Carrara – Pontremoli – 04-07 maggio

Vercelli – 08-11 maggio

Cesena – 11-14 maggio

Spoleto – Norcia – 15-18 maggio

San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto – 18-21 maggio

Civita Castellana – 22-25 maggio

Montepulciano – Chiusi – Pienza – 25-28 maggio

Roma – Parrocchia S. Bernadette Soubirous – 29 maggio-01 giugno

Roma – Parrocchia N.S. di Lourdes (Tor Marancia) – 01-04 giugno

Frosinone – Veroli – Ferentino – 04-07 giugno

Caserta – 08 -11 giugno

Napoli – 11-14 giugno

Ariano Irpino – Lacedonia – 14-17 giugno

Foggia – Bovino – 17-20 giugno

Brindisi – Ostuni – 21-24 giugno

Crotone – Santa Severina – 25-28 giugno

Oppido Mamertina – Palmi – 28 giugno-01 luglio

Patti – 01-04 luglio

Palermo – 04-07 luglio

Trapani – 07-10 luglio

Tempio – Ampurias – 11-14 luglio

Ozieri – 14-17 luglio

Cagliari – 17-20 luglio

Savona – 21-24 luglio

Torino – 24-27 luglio presso chiesa della Gran Madre di Dio

Asti – 27-30 luglio

Pistoia – 30 luglio-02 agosto

Volterra – 02-05 agosto

Benevento – 06-09 agosto

Capua – 10-15 agosto

Aversa – 15- 18 agosto

Albano – 18 – 22 agosto

Santa Bernadette Soubirous nacque a Lourdes il 7 gennaio del 1844. La giovane santa è conosciuta particolarmente per le apparizioni avvenute all’età di 14 anni. L’11 febbraio del 1858 Bernadette insieme alla sorella e a un’amica andò a raccogliere legna da ardere in un boschetto nei pressi della grotta di Massabielle. In quella grotta Bernadette ebbe la prima visione. Apparve per la prima volta la “signora”, che nell’apparizione del 25 marzo 1858 le rivelerà: «Io sono l’Immacolata Concezione». Erano passati quattro anni da quando papa Pio IX aveva stabilito il dogma dell’Immacolata concezione. Il dogma affermava che Maria era la sola, tra gli esseri umani vissuti, ad essere nata senza peccato originale.

Durante la nona apparizione la Vergine Maria chiese a Bernadette di bere dalla sorgente presente sotto la roccia. La giovane fece come le era stato detto e scavò nella terra alla ricerca dell’acqua. Il giorno seguente l’acqua iniziò a fluire. Da quel momento molti fedeli seguirono l’esempio di Beradette bevendo dalla miracolosa sorgente. Dal giorno in cui la Santa portò alla luce la sorgente, si verificarono 69 guarigioni classificate come inspiegabili dalla commissione medica di Lourdes.

Bernadette ha ricevuto la Beatificazione nel 1925 e la Canonizzazione nel 1933 durante il pontificato di Pio XI. È la santa protettrice degli ammalati e la patrona di Lourdes, è venerata dalla Chiesa il 16 aprile.