Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
2 Luglio 2013

Così la Diocesi si “muove”

Nomine e trasferimenti a decorrere da luglio e settembre 2013. Le riflessioni dell'Arcivescovo
Facebooktwitterpinterestmail
Riportiamo di seguito le nomine e i trasferimenti che avranno effetto a partire da luglio e settembre 2013. Nella sezione “Documenti” del sito (e in allegato a fondo pagina) le riflessioni dell’Arcivescovo in merito ai nuovi provvedimenti.
 
Rinunce di parroci
I seguenti sacerdoti, con decorrenza dal giorno 1 settembre p.v., rinunciano all’ufficio di parroci delle parrocchie finora loro affidate:
don Onorato Brun alla parrocchia Santi Pietro e Paolo Apostoli e alla parrocchia Santi Andrea e Nicola (Bussolino) in Gassino Torinese (rimane parroco di Bardassano, dove abiterà);
don Giovanni Donalisio alla parrocchia Visitazione di Maria Vergine e S. Barnaba in Torino (abiterà a Pino Torinese);
don Matteo Migliore alla parrocchia S. Luca Evangelista in Torino (abiterà a Santena);
don Luigi Palaziol alla parrocchia S. Marco Evangelista e alla parrocchia Sacro Cuore di Gesù in Buttigliera Alta (si trasferirà a Roma per un anno sabbatico);
can. Angelo Perino alla parrocchia Assunzione di Maria Vergine in Monasterolo Torinese di Cafasse (abiterà nella Casa del Clero «S. Pio X» in Torino);
inoltre i Salesiani della Circoscrizione Speciale Piemonte-Valle d’Aosta rinunciano alla cura pastorale della parrocchia S. Lorenzo Martire in Altessano di Venaria Reale.
 
Termine di ufficio
Il can. Alberto Piola ha terminato l’ufficio di collaboratore parrocchiale nella parrocchia Beato Bernardo di Baden e nella parrocchia SS. Trinità in Moncalieri.
In data 31 agosto 2013, termineranno il proprio ufficio i seguenti sacerdoti:
don Stefano Audisio come parroco di S. Grato in Mongreno di Torino, a seguito della soppressione della parrocchia;
don Gian Luca Carrega e don Ferruccio Ceragioli come parroci in solido di S. Tommaso Apostolo in Torino, a seguito della soppressione della parrocchia; risiederanno nel Seminario Maggiore ed oltre all’impegno primario dell’insegnamento nella Facoltà Teologica presteranno un aiuto a tempo parziale nel santuario della Consolata in Torino;
don Leonzio Colcera e don Pietro Urbinis, salesiani, rispettivamente come parroco e come vicario parrocchiale di S. Lorenzo Martire in Altessano di Venaria Reale;
don Pier Giuseppe Gaude come parroco della Madonna del Carmine in Torino, a seguito della soppressione della parrocchia;
padre Benedetto M. Marengo, dei Servi di Maria, come parroco di S. Maria di Superga in Torino, a seguito della soppressione della parrocchia.
 
Trasferimenti di parroci
I seguenti sacerdoti parroci, con decorrenza dal giorno 1 settembre p.v., saranno trasferiti come segue:
don Giuseppe Coha dalla parrocchia Madonna di Pompei in Torino alla parrocchia Assunzione di Maria Vergine-Lingotto in Torino (con l’incarico di moderare un’équipe pastorale di cui, al momento, fa parte Raffaella Capetti con il compito della cura dell’ambito della catechesi) e termina l’ufficio di responsabile della redazione del Sito Diocesano Internet;
don Carlo Fassino dalla parrocchia Santi Pietro e Paolo Apostoli in Leinì alla parrocchia Santi Pietro e Paolo Apostoli e alla parrocchia Santi Andrea e Nicola (Bussolino) in Gassino Torinese;
don Pierantonio Garbiglia dalla parrocchia S. Giorgio Martire in Andezeno e dalla parrocchia Santi Vittore e Corona in Montaldo Torinese alla parrocchia Santi Pietro e Paolo Apostoli in Leinì;
don Mario Marin dalla parrocchia S. Gioacchino in Torino alla parrocchia S. Giorgio Martire in Andezeno e alla parrocchia Santi Vittore e Corona in Montaldo Torinese;
don Giuseppe Nota dalla parrocchia S. Paolo Apostolo e dalla parrocchia Beata Vergine delle Grazie (Tetti Neirotti) in Rivoli alla parrocchia S. Luca Evangelista in Torino;
don Franco Padrevita dalla parrocchia S. Giacomo Apostolo in Brandizzo alla parrocchia S. Paolo Apostolo e alla parrocchia Beata Vergine delle Grazie (Tetti Neirotti) in Rivoli;
don Mario Perlo dalla parrocchia Santi Apostoli in Torino alla parrocchia S. Giacomo Apostolo in Brandizzo;
don Gianmarco Suardi dalla parrocchia Assunzione di Maria Vergine-Lingotto in Torino alla parrocchia Santi Apostoli e alla parrocchia Visitazione di Maria Vergine e S. Barnaba in Torino.
I sacerdoti don Corrado Fassio (parroco dei Beati Federico Albert e Clemente Marchisio in Torino) ed i predetti don Giuseppe Nota e don Gianmarco Suardi abiteranno insieme nella casa parrocchiale dei Santi Apostoli in Torino.
 
Altri trasferimenti
I seguenti sacerdoti, con decorrenza dal giorno 1 settembre p.v., saranno trasferiti come segue:
don Diego Maritano, cappellano della Polizia di Stato, da vicario parrocchiale nella parrocchia S. Maria Madre della Chiesa in Settimo Torinese a collaboratore parrocchiale nella parrocchia Immacolata Concezione e S. Donato e nella parrocchia Stimmate di S. Francesco d’Assisi in Torino, dove abiterà;
don Michele Roselli dalla parrocchia Beati Federico Albert e Clemente Marchisio in Torino alla parrocchia Santo Volto in Torino come collaboratore parrocchiale, mantenendo i suoi incarichi nella Curia Metropolitana;
don Matteo Scarafia da vicerettore del santuario della Consolata in Torino alla parrocchia S. Giovanni Battista-Cattedrale Metropolitana in Torino come collaboratore parrocchiale, mantenendo il suo incarico di cerimoniere arcivescovile aggiunto.
 
Nomine di parroci
I seguenti sacerdoti, con decorrenza dal giorno 1 settembre p.v., saranno nominati parroci come segue:
don Roland Barbay della parrocchia S. Martino Vescovo in Buttigliera d’Asti e della parrocchia Assunzione di Maria Vergine e S. Remigio in Arignano, terminando il suo servizio nel santuario della Consolata in Torino;
don Franco Gonella della parrocchia S. Marco Evangelista e della parrocchia Sacro Cuore di Gesù in Buttigliera Alta;
don Diego Goso (con decorrenza 30 giugno 2013) della parrocchia S. Giuliano Martire in Barbania – dove inizia il suo servizio pastorale il 30 giugno alle ore 16,30 – della parrocchia S. Giacomo Apostolo in Levone e della parrocchia Assunzione di Maria Vergine in Rocca Canavese;
don Vincenzo Marino della parrocchia S. Lorenzo Martire in Altessano di Venaria Reale, rimanendo parroco anche della parrocchia Natività di Maria Vergine nel medesimo Comune;
don Andrea Notario della parrocchia S. Desiderio Martire in Fiano, abitando nella parrocchia di Cafasse;
don Luca Pacifico della parrocchia Madonna di Pompei in Torino, mantenendo il suo incarico nella Curia Metropolitana;
don Roberto Provera, dei Sacerdoti di S. Giuseppe Benedetto Cottolengo, della parrocchia S. Giuseppe Benedetto Cottolengo in Torino; con lui collaborerà un vicario parrocchiale appartenente alla medesima Società di Vita Apostolica;
don Stefano Revello della parrocchia Santi Pietro e Andrea Apostoli in Rivalta di Torino;
don Pier Giuseppe Sandretto della parrocchia Assunzione di Maria Vergine in Monasterolo Torinese di Cafasse, rimanendo parroco anche della parrocchia S. Grato Vescovo in Cafasse;
ai padri della Società Missionaria di San Paolo viene affidata la parrocchia S. Gioacchino in Torino.
 
Vicari parrocchiali
I seguenti sacerdoti, ordinati sabato 15 giugno 2013, con decorrenza dal giorno 1 settembre p.v., saranno nominati vicari parrocchiali come segue:
don Damiano Cavallaro nella parrocchia S. Bartolomeo Apostolo e nella parrocchia S. Domenico Savio in Vinovo;
don Giuseppe De Stefano nella parrocchia S. Pietro in Vincoli e nella parrocchia S. Maria Madre della Chiesa in Settimo Torinese (dal mese di novembre);
don Enrico Griffa nella parrocchia S. Alfonso Maria de’ Liguori in Torino e aiuterà nella Segreteria dell’Arcivescovo;
don Iosif Patrascan nella parrocchia SS. Trinità in Nichelino;
don Danilo Piras nella parrocchia Natività di Maria Vergine e nella parrocchia S. Lorenzo Martire (Altessano) in Venaria Reale;
don Carlo Pizzocaro nella parrocchia S. Rita da Cascia in Torino;
don Daniele Presicce nella parrocchia S. Francesco d’Assisi e nella parrocchia Santi Apostoli in Piossasco;
don Luciano Tiso nella parrocchia Santi Giovanni Battista e Martino in Ciriè;
don Alberto Nigra si trasferirà a Roma per proseguire gli studi di specializzazione in Patrologia.
 
Altre nomine
I seguenti sacerdoti, saranno destinati come segue:
con decorrenza dal giorno 1 luglio 2013:
il can. Paolo Comba, parroco di S. Maria della Scala e S. Egidio in Moncalieri, è nominato moderatore dell’Unità Pastorale N. 56 Moncalieri, in sostituzione di don Luigi Vitrotti;
don Fabrizio Ferrero termina l’ufficio di rettore della chiesa di N. S. del Suffragio e S. Zita in Torino ed è nominato addetto alla sezione storica dell’Archivio Arcivescovile e collaboratore parrocchiale nella parrocchia Stimmate di S. Francesco d’Assisi in Torino, mantenendo il medesimo incarico nella parrocchia Immacolata Concezione e S. Donato in Torino, dove risiede;
don Giovanni Battista Giordana termina l’ufficio di addetto al santuario della Consolata in Torino ed è nominato collaboratore parrocchiale nella parrocchia S. Rita da Cascia in Torino;
don Tarcisio Marengo è nominato assistente spirituale per i luoghi di cura (ospedali, case di riposo e/o RSA) a disposizione dell’Ufficio diocesano per la pastorale della salute;
con decorrenza dal giorno 1 settembre 2013:
mons. Marino Maria Basso, che termina l’ufficio di rettore del santuario della Consolata e del Convitto Ecclesiastico in Torino, svolgerà il ministero dell’ascolto e il ministero degli esorcismi, abitando nella casa parrocchiale dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia in Torino, in attesa di assumere la responsabilità di parroco;
il can. Federico Crivellari, lasciando il Seminario Metropolitano, sarà nominato rettore della chiesa di S. Tommaso Apostolo in Torino;
mons. Piero Delbosco, delegato arcivescovile per il Diaconato permanente, sarà nominato rettore del santuario della Consolata e del Convitto Ecclesiastico in Torino;
il can. Michele Olivero sarà nominato vicerettore del santuario della Consolata in Torino.