Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Dalla fede alle parole: è tempo di missione

Assemblea missionaria: sabato 22 settembre la presentazione delle iniziative del nuovo anno
Facebooktwitterpinterestmail
«Ho creduto perciò ho parlato» è lo slogan che il Centro Missionario diocesano ha scelto per accompagnare le numerose proposte messe in campo per il nuovo anno pastorale. Proposte e orientamenti che sono stati presentati nel corso dell’Assemblea missionaria diocesana in programma sabato 22 settembre dalle 15 alle 17.30 presso i Missionari della Consolata a Torino (via Cialdini 4) . Un incontro che prevedeva, per approfondire il tema dell’anno, l’intervento del missionario padre Gigi Anataloni, direttore del mensile «Missioni Consolata» e segna anche l’inizio per don Marco Prastaro del suo incarico come nuovo direttore del Centro Missionario Diocesano.
 
Nel corso dell’Assemblea sono stati segnalati gli appuntamenti che caratterizzeranno l’anno pastorale. Si inizia con il 20 ottobre alle 20.45 in Cattedrale con la veglia per la Giornata Missionaria Mondiale. A novembre sarà lanciata la nuova edizione del Concorso missionario che nel periodo di preparazione al Natale vedrà i ragazzi impegnati ad approfondire il tema «Con Gesù imparo a credere». E ancora: il 19 novembre, il 14 gennaio e il 22 aprile, sempre presso l’Istituto dei Missionari della Consolata (dalle 19.30 alle 22), si incontrerà la Consulta missionaria diocesana. A gennaio, il 6, si celebrerà la Giornata missionaria dei ragazzi e il 27 la Giornata mondiale dei malati di lebbra. Con il Mercoledì delle Ceneri, il 13 febbraio, avrà inizio la Quaresima di Fraternità e il 24 marzo si terrà la Giornata di preghiera per i Missionari martiri. Tanti appuntamenti per «aiutare a superare i limiti geografici dei nostri ambienti – sottolinea don Prastaro – attraverso momenti di conoscenza delle realtà del mondo, scambio, confronto e preghiera».
 
Occasioni che si aggiungono ad alcuni percorsi per parrocchie e associazioni che l’èquipe del Centro Missionario anche quest’anno rilancia. Oltre al Concorso missionario, per ragazzi dai 6 a 14 anni il Centro diocesano propone ad esempio cicli di incontri volti a «creare interesse e offrire strumenti per una ricerca ed un coinvolgimento attivo e partecipe alla costruzione della solidarietà e della cooperazione». Per giovani ed adulti invece tre sono i percorsi possibili: un cammino di «Formazione su nuovi stili di vita» realizzato in collaborazione con Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro, l’Ufficio Famiglia e l’Ufficio Catechistico. «La proposta – spiegano – offre strumenti di riflessione utili ad acquisire uno stile di vita personale e comunitario improntato alla giustizia, su tematiche relative alla salvaguardia del creato, al consumo, al lavoro, al risparmio, in prospettiva locale e globale».
 
Si possono poi avviare «Laboratori di formazione missionaria»: si tratta di un percorso di 7 incontri sui fondamenti della vocazione missionaria del cristiano con un ulteriore percorso di approfondimento di 4 incontri sulla spiritualità missionaria. Infine è possibile seguire un percorso di «Formazione partenti per esperienze missionarie estive». «E’ un cammino di preparazione – precisano – rivolto a giovani e gruppi che desiderano vivere un’esperienza missionaria, nel quale si offrono chiavi di lettura della realtà dei paesi visitati e si stimolano i partecipanti a riflettere sulle motivazioni e sulle potenzialità di questo viaggio».
 
Per informazioni sui percorsi, per consultare il materiale a disposizione (audiovisivi, riviste, volantini e sussidi): Centro Missionario diocesano, via Val della Torre 3, 011.5156372; missionario@diocesi.torino.it; www.www.diocesi.torino.it/missioni
 
Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 23 settembre 2012