Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
7 Ottobre 2014

Giornata internazionale di lotta alla povertà: incontro della Conferenza europea degli organismi non governativi

Venerdì 17 ottobre 2014 a Torino riunione di 80 delegati delle ONG
Facebooktwitterpinterestmail

In occasione dell’incontro plenario del Consiglio di Europa in programma il 17 e 18 ottobre 2014 a Torino, la Conferenza degli Organismi Non Governativi del Consiglio di Europa – organismo istituzionale interno al Consiglio di Europa – ha organizzato la propria assemblea nel capoluogo piemontese.

L’incontro, di alto livello internazionale, si è tenuto venerdì 17 ottobre 2014, a Torino, presso la Sala delle Colonne di Palazzo Civico – piazza Palazzo di Città 1 – dalle 8.30 alle 17.30. Vi hanno preso parte ottanta delegati in rappresentanza delle principali reti di ONG aventi territorialità europea, sotto la presidenza di Jean-Marie Heydt (presidente dell’organismo) e di Gabriella Battaini-Dragoni (segretario generale aggiunto del Consiglio di Europa).

Oggetto dell’incontro è stata l’evoluzione dei sistemi giuridici europei sulle tematiche inerenti la protezione sociale e il rispetto degli impegni assunti sottoscrivendo al Carta Sociale Europea da parte dei singoli governi nazionali, con particolare riferimento all’attuazione dell’articolo 30 del medesimo documento recante Diritto alla protezione contro la povertà e l’esclusione sociale.

La Carta sociale europea è un trattato del Consiglio d’Europa adottato nel 1961 e riveduto nel 1996. La Carta riveduta è entrata in vigore nel 1999 e sta gradualmente sostituendo il trattato iniziale del 1961. La Carta riconosce i diritti umani e le libertà e stabilisce un meccanismo di controllo per garantirne il rispetto da parte degli Stati. La Carta è realizzata in modo da supportare la Convenzione europea dei diritti dell’uomo che riconosce i diritti civili e politici. La Carta garantisce i diritti positivi e le libertà che riguardano tutti gli individui nella loro esistenza quotidiana. I diritti fondamentali enunciati nella Carta sono i seguenti: diritto di abitazione, salute, educazione, i diritti del lavoro, l’occupazione, il congedo parentale, la protezione sociale e legale, dalla povertà e l’esclusione sociale, la libera circolazione delle persone e di non discriminazione, e anche i diritti dei lavoratori migranti e delle persone con disabilità.

In allegato il programma dettagliato della Giornata, la presentazione e la sintesi del report su povertà ed esclusione sociale a cura di Caritas italiana e il COMUNICATO FINALE delle ong..