Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

I bambini… per i bambini!

Il 6 gennaio la Giornata Missionaria dei ragazzi
Facebooktwitterpinterestmail
Una giornata che ha per protagonisti bambini e ragazzi di tutto il mondo. Protagonisti nel sostenere i coetanei che vivono in paesi poveri, segnati dalle guerre e dallo sfruttamento, protagonisti nel trasmettere il messaggio di salvezza annunciato nel mistero dell’Incarnazione proprio ai più piccoli e semplici. Così il 6 gennaio, solennità dell’Epifania, all’insegna dello slogan «I bambini aiutano i bambini» è divenuta la Giornata Missionaria dei Ragazzi che anche la nostra diocesi celebra e rilancia, attraverso il Centro Missionario, in tutte le comunità che vengono invitate a sostenere economicamente e nella preghiera «Missio Ragazzi» che attraverso il Fondo Universale di Solidarietà delle Pontificie Opere Missionarie ogni anno porta avanti circa 2.500 progetti nei 5 continenti.

 
Lo scorso anno nella Giornata del 6 gennaio la nostra diocesi ha raccolto oltre 30 mila euro che attraverso Missio Ragazzi hanno sostenuto progetti di scolarizzazione, di educazione in numerose missioni nel Sud del mondo.
 
«Quest’anno – spiega don Marco Prastaro, direttore del Centro missionario diocesano – vivo la Giornata qui da Torino, ma per anni come fidei donum in Kenya ho potuto constatare la bellezza e l’importanza di un’iniziativa che ha protagonisti i bambini e i ragazzi. Ho visto i volti dei bimbi africani fieri di potersi impegnare nei diversi progetti e fieri di essere anche loro coinvolti nell’aiuto dei coetanei. La Giornata riguarda infatti anche loro che sono destinatari degli aiuti ma al tempo stesso si impegnano con quel poco che hanno per condividerlo o destinarlo ad altri bambini.
 
Ricordo che con i contributi arrivati dalla Giornata una volta si sono comprati i palloni per giocare, un’altra volta abbiamo potuto fare un’uscita… possono sembrare piccole cose ma per molti ragazzi rappresentano un motivo di speranza, di fiducia in quel futuro che sono chiamati a realizzare nelle tante fatiche del quotidiano. La Giornata non dovrebbe rappresentare infatti soltanto un’occasione per pensare a tutti quei bambini e ragazzi che soffrono nei paesi poveri, ma a quegli stessi bambini come protagonisti dell’annuncio del Vangelo. Hanno tante cose che possono dire, raccontare e testimoniare ma bisogna sostenerli!»
 
Le offerte raccolte nella Giornata del 6 possono essere versate direttamente al Centro Missionario in via Val della Torre 3 o con Bollettino Postale sul conto corrente 17949108 intestato a Ufficio missionario diocesano o tramite bonifico bancario intestato a: Arcidiocesi di Torino – Uff. missionario – presso banca Intesa San Paolo – IBAN: IT60 S030 6901 1341 0000 0000 364.
 
I materiali per celebrare la Giornata che quest’anno ha come tema «Con Gesù imparo a credere» si possono scaricare dal sito delle Pontificie opere missionarie.
 
Ragazzi: in Quaresima torna il concorso per scuole e parrocchie
Tornerà in Quaresima, il concorso missionario proposto dal Centro Missionario diocesano per sensibilizzare bambini e ragazzi di scuole (di primo e secondo grado) e parrocchie sul tema delle missioni. La scorsa edizione era stata dedicata ai «I verbi del quotidiano per un futuro sostenibile». Per il 2013, Anno della Fede, il tema affrontato sarà legato allo slogan della Giornata Missionaria dei Ragazzi 2013, ‘Con Gesù imparo a credere’ e prende spunto da quello della Giornata Missionaria Mondiale ‘Ho creduto perciò ho parlato’ del 21 ottobre 2012». «Nell’Anno della fede – spiegano gli organizzatori – è un richiamo anche per i più giovani affinché diventino i protagonisti della loro vita e si sentano accompagnati ed educati verso scelte di vita fatte alla ‘maniera’ di Gesù. Fino ad avere un pensiero ricorrente: Cosa avrebbe fatto Gesù in questa determinata situazione?».
 
Anche per questa edizione il concorso si basa sull’utilizzo dei diversi linguaggi dell’espressione artistica e il tema affrontato potrà essere utilmente affiancato all’invito alla fraternità e alla carità che caratterizza il tempo quaresimale.
 
Per informazioni e iscrizioni: Centro Missionario Diocesano di Torino, Claudia Favaro, via Val della Torre, 3 – 10149 Torino www.www.diocesi.torino.it/missioni .
Tel.: 011.5156372; email: animiss@diocesi.torino.it
Federica BELLO
Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 6 gennaio 2013