Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
11 Maggio 2017

Nuova truffa a istituti religiosi

Facebooktwitterpinterestmail
Recentemente diversi istituti religiosi sono stati contattati da un sedicente direttore di banca o funzionario di ente pubblico che telefona affermando che un membro della comunità ha percepito rate di pensione di importo eccessivo, per un ammontare di diverse migliaia di euro. Afferma inoltre che bisogna provvedere in giornata al rimborso dell’indebito, pena l’immediato blocco del conto bancario. Per la richiesta operazione di versamento vengono fornite le coordinate di una carta prepagata intestata a una persona fisica, generalmente di precaria condizione economica e sociale, che non è la mente della truffa e non sarà mai in grado di rimborsare la somma transitoriamente percepita a vantaggio dei truffatori.

 

Si raccomanda d prestare attenzione e, in caso di contatto, segnalare alle autorità competenti.