Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
18 Novembre 2012

Rinnovo dei Consigli pastorale e presbiterale: un modo di essere Chiesa

Riflessione e calendario delle assemblee elettive per le elezioni dei membri laici del Consiglio pastorale
Facebooktwitterpinterestmail
Il tempo dedicato al rinnovo dei Consigli Presbiterali e Pastorali diocesani, è una forte opportunità offerta a sacerdoti, diaconi permanenti, religiose e religiosi nonché laici, per riflettere sulla natura della Chiesa oltre che sul livello di maturità raggiunto da ciascuna di queste entità. Tali Consigli infatti, seppur in modo non esauriente perché segni solo umani di una realtà più grande, sono le strutture attraverso cui le diverse vocazioni presenti nella comunità cristiana, contribuiscono alla vita e alla missione della Chiesa particolare.
 
Si ripropone così all’attenzione dei credenti la necessità di lavorare con maggior determinazione per realizzare l’immagine di Chiesa, ancora incompiuta nella prassi pastorale, che il Concilio ha consegnato alla comunità cristiana e al mondo: cioè la Chiesa comunione e missione. ( LG cap. IV ; 28. CD 27).
 
Una Chiesa tutta ministeriale, tutta dono di Dio, che ha ricevuto, dal suo Signore, come compito, l’attuazione del Regno. Ciascuno e tutti insieme, dunque, in sinergia, come collaboratori della missione evangelizzatrice, oggi. Non semplici partecipanti a qualche iniziativa; ma persone di questo tempo, credenti capaci di discernimento e di assunzione delle scelte che le diocesi sono chiamate a fare.
 
Persone, insomma, capaci di «sentire nella e con la Chiesa» – «anima» del mondo e di costruire insieme e in modo progettuale la pastorale del futuro. Il tempo del rinnovo dei Consiglio Presbiteriale e Pastorale diocesani offre anche l’opportunità di verificare la loro reale efficacia quali strumenti di cooperazione e suggerire le opportune correzioni di rotta. Si può tranquillamente affermare che sia come «senato» del vescovo (il Consiglio Presbiterale) sia come realizzazione del diritto-dovere di ogni battezzato di essere membro attivo nella vita della Chiesa (il Consiglio Pastorale)(AA 2) il loro contributo per il bene della Chiesa, alla luce dello Spirito e della fede, è apprezzabile ed apprezzato.
 
Rimangono aperte le questioni riguardanti le relazioni fra detti Consigli tra loro e con gli uffici di curia, nonché la vera rappresentatività dei carismi e dei ministeri delle parrocchie.
Giovanni VILLATA
 
CALENDARIO:
Tutti i membri delle équipe di Unità Pastorale sono convocati per eleggere i membri laici del Consiglio pastorale diocesano secondo il calendario riportato di seguito.
 
Nel caso in cui l’équipe di UP non risultasse operante potrà essere supplita dall’organismo equivalente esistente in quella Unità Pastorale (es. membri Consiglio interparrocchiale, … ). A tale riguardo si faccia riferimento ai Moderatori.
Assemblee elettive:
 
Distretto Sud: lunedì 26/11 ore 21.00 a Carmagnola, presso il Centro Iconá, Parrocchia Ss. Pietro e Paolo Apostoli in corso Sacchirone 9;
Distretto Nord: giovedì 29/11 ore 21.00 a Ciriè, presso la Chiesa di San Giuseppe in via Vittorio Emanuele II 162;
Distretto Ovest: venerdì 30/11 ore 21.00 a Pianezza presso Villa Lascaris in Via Lascaris 4;
Distretto Città: giovedì 29/11 ore 20.45 a Torino presso il Centro congressi del Santo Volto in via Nole angolo via Borgaro.
 
Nelle pagine del sito a cura della Cancelleria è possibile consultare Decreto di indizione e norme per l’elezione dell’XI Consiglio pastorale diocesano.