Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
12 Aprile 2017

Il pm Guariniello a Bra: dialogo su abusi ambientali, Eternit e morti bianche

Facebooktwitterpinterestmail
venerdì 21 Aprile

Bra (CN) – Avrà un relatore d’eccezione il prossimo appuntamento della Scuola di Pace di Bra: sarà infatti Raffaele Guariniello, magistrato torinese celebre per le sue inchieste su ambiente, salute e lavoro, il protagonista dell’incontro pubblico in programma venerdì 21 aprile 2017, alle 18.30 nel centro culturale “Giovanni Arpino” di Largo Resistenza. Durante la conferenza dal titolo “Povera Italia”, Guariniello dialogherà con il giornalista Beppe Rovera, conduttore del programma di Rai Tre “Ambiente Italia”, su temi quali l’abuso ambientale, il caso Eternit e le morti bianche.
 
Magistrato di Cassazione, Raffaele Guariniello dal 1992 ha esercitato le funzioni di Procuratore Aggiunto presso la Procura della Repubblica di Torino. Collabora con riviste giuridiche e mediche e ha pubblicato numerosi libri. Tra le sue inchieste più celebri, quella sul rogo divampato nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007 all'acciaieria ThyssenKrupp di Torino e quella sul caso Eternit, iniziata il 6 aprile 2009 presso il tribunale di Torino e terminata il 13 febbraio 2012 con una sentenza storica, che ha condannato in primo grado i vertici dell’Eternit AG a 16 anni di reclusione per “disastro ambientale doloso permanente” e per “omissione volontaria di cautele antinfortunistiche”, con obbligo di risarcimento di 3000 parti civili, oltre al pagamento delle spese giudiziarie. Il caso Eternit è il primo al mondo in cui i vertici aziendali vengono condannati, precedente importante che potrebbe dare il via a decine di processi in tutta Europa. Alla fine del dicembre 2015, dopo 48 anni di servizio, Guariniello ha lasciato la Magistratura.
 
L’incontro “Povera Italia”, organizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune e l’associazione Mosaico, è ad ingresso libero sino esaurimento posti. Il programma della Scuola di Pace “Toni Lucci” di Bra si conclude il 12 maggio alle 21 con l’incontro pubblico “Mangiare è un atto politico”, alla presenza del vice presidente UNISG Silvio Barbero e della vice presidente Slow Food Italia Cinzia Scaffidi.
 
Maggiori informazioni scrivendo a ufficiopace@comune.bra.cn.it, tel. 0172.412283. 

21/04/2017 18:30
21/04/2017 18:30
Altro, Appuntamenti