Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
8 Giugno 2017

Proposte musicali sul territorio diocesano

Facebooktwitterpinterestmail
venerdì 16 Giugno

– Sarà «Macbeth» l’ultimo titolo per il cartellone 2016/’17 in scena al Regio dal 21 giugno: a dirigere il capolavoro giovanile di Verdi, datato 1847 e poi ampiamente rimaneggiato nel 1865, Gianandrea Noseda che in questa settimana salirà sul podio della Filarmonica del Teatro Regio per l’ormai tradizionale concerto con programma ‘a sorpresa’.

Domenica 11: alle 12 presso la cappella di Sant’Uberto a Venaria Voci bianche di Regio e Conservatorio e Piccoli Archi del Conservatorio, direttori Claudio Fenoglio e Marco Chiappero; musiche di Mendelssohn, Mozart, Rachmaninov, Mahler, Puccini, Offenbach, Schumann e Fauré.

Lunedì 12: alle 20,30 al Regio, sul podio della Filarmonica del Teatro Regio Gianandrea Noseda dirige l’ultimo concerto della stagione sinfonica 2016/’17. Come già lo scorso anno, il pubblico in sala scoprirà infatti ‘in tempo reale’ autori e brani prescelti, l’elenco dei quali verrà distribuito solamente in uscita. Sul palco due violinisti russi: Sergey Galaktionov, talentuosa spalla dell’Orchestra del Regio e Sergey Levitin (Orchestra del Royal Opera House Covent Garden).

Mercoledì 14: alle 17,30 al Piccolo Regio, conversazione a cura di Antonio Rostagno, docente all’Università La Sapienza, dedicata al «Macbeth ». Sempre alle 17,30, concerto straordinario per la chiusura della stagione di Concertante, presso l’Auditorium Orpheus: soprano Chiara Taigi, pianista Diego Mingolla e voce recitante l’attrice Beatrice Bonino; musiche di Rossini, Bellini, Puccini, Cilea, Mascagni, Villa Lobos, Sinigaglia ed altri.

Giovedì 15: alle 21 presso l’Aula Magna del Palazzo dell’Arsenale concerto di inizio estate con il Quartetto del Teatro Regio, musiche di Mozart, Schubert e Šostakovič. Rarità, alle 20,30 in Conservatorio, ovvero l’opéra-comique di Saint-Saëns «La Princesse jaune» (1872), per la prima volta a Torino (ingresso libero): versione per ensemble strumentale di Haroun Yamamoto, direttore Sergio Merletti. Protagonisti Amedeo Folco e Cristina Campagna.

Venerdì 16: alle 21, presso la basilica di Maria Ausiliatrice per la rassegna «Note per don Bosco», concerto dell’organista Christian Alejandro Almada, titolare in San Paolo fuori le mura, concertista di fama mondiale, compositore e teologo: suona pagine di Boëllmann, Widor, Dubois, Durufl é e Guilmant.

Attilio PIOVANO
(Testo tratto da «La Voce E il Tempo» dell’11 giugno 2017)

16/06/2017 00:00
16/06/2017 00:00
Altro, Appuntamenti