Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
16 Febbraio 2017

“Walls&Borders”: al Caffe’ Basaglia proiezione del film collettivo sul dramma dei rifugiati e dei migranti

Facebooktwitterpinterestmail
domenica 19 Febbraio

Torino – Al dramma dei rifugiati e dei migranti che tentano di sfuggire a un destino di miseria e sopraffazioni si vuole da più parti rispondere alzando muri e moltiplicando le frontiere. In risposta l’associazione International Help ripropone il film “Walls&Borders”, curato da Claudio Paletto e Maddalena Merlino, da un’idea di Armando Ceste. Appuntamento domenica 19 febbraio 2017 dalle ore 20.00 al Caffè Basaglia in Via Mantova 34 a Torino.
 
“W&B” sarà proiettato nella sala rossa a partire dalle ore 20 e sarà accompagnato da un ricco apericena al costo di 20 euro, 8 dei quali andranno alle attività della Pastorale Migranti coordinata da p. Mauro Verzeletti in Guatemala.
 
Prenotazioni allo 011 2474150
 
L’evento è organizzato congiuntamente a: “Carovane migranti” “Solidarietà per il Guatemala” “Centro Studi Sereno Regis” ”S.U.R. – Società Umane Resistenti”
 
Realizzato nel 2009, il film –ottanta registi, settanta lavori originali sul tema dei muri e dei confini, declinato in senso reale e metaforico- mantiene, purtroppo una straordinaria attualità. Settanta episodi, della durata massima di 5 minuti, un solo tema indagato da ciascun autore secondo la propria sensibilità, utilizzando i più differenti linguaggi espressivi dal documentario alla fiction, dalla video art all’animazione per offrire al pubblico attraverso molteplici punti di vista una riflessione, a venti anni dalla caduta del muro di Berlino, sui vecchi e nuovi confini geografici, fisici, mentali, sociali che oggi si innalzano e ridisegnano le società in cui viviamo. Quasi cinque ore di durata. Proiettato oltre che in occasione del Torino film Festival, in varie sedi, italiane e straniere. Tra l’altro in Marocco e Tunisia. A cura di Maddalena Merlino e Claudio Paletto in film nasce da un’idea di Armando Ceste
 
Padre Mauro Verzeletti, scalabriniano, della Pastorale Migranti della Conferenza episcopale centroamericana. In prima fila contro i mercanti di uomini e donne, instancabile costruttore di reti di accoglienze che attraversano l'America centrale dall'Honduras al Messico. Gestisce, grazie anche alle donazioni internazionali, i rifugi per migranti in Salvador e in Guatemala.
 

19/02/2017 20:00
19/02/2017 20:00
Associazioni e movimenti, Appuntamenti