Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

100ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

Domenica 19 gennaio 2014 momenti di riflessione, preghiera e carità in tutte le parrocchie
Facebooktwitterpinterestmail
E’ stata celebrata il 19 gennaio 2014 la 100ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, dal titolo «Migranti e rifugiati: verso un mondo migliore» (cliccando su questo link è possibile leggere il Messaggio di papa Francesco per la ricorrenza 2014). Nel giorno della ricorrenza in tutte le parrocchie italiane si è celebrata una giornata di preghiera, riflessione e carità per e con i migranti.
 
Domenica 19 gennaio 2014, alle 11, RAI1 ha trasmesso in diretta la S. Messa dalla chiesa parrocchiale del S. Cuore di Mestre, presieduta dal Patriarca di Venezia, S. E. Francesco Moraglia.
 
La Giornata per i Migranti nasceva nel 1914 in Italia, sotto il Pontificato di Pio X, e dietro sollecitazione anche di vescovi come Scalabrini e Bonomelli, allo scoppio della Prima guerra mondiale e di fronte al dramma di tanti profughi e rifugiati, soprattutto italiani che, emigranti all’estero, perdevano ogni cosa ed erano costretti a rientrare in Italia. Una giornata, pertanto, di solidarietà, a cui si aggiungeva anche la necessità di pregare perché crescesse nella Chiesa l’attenzione all’altro, al diverso. Successivamente, nel 1952, da nazionale la Giornata divenne mondiale.
 
Dal 1968 ad oggi è sempre accompagnata da un tema e da un messaggio della Santa Sede prima e poi del Papa: il primo messaggio del 1968 aveva come tema «Per la Chiesa non ci sono frontiere. Emigrazione: incontro di fratelli».
Il messaggio per la Giornata del 2014 è: «Migranti e rifugiati: verso un mondo migliore». Come si può vedere dal primo all’ultimo messaggio, in questi anni il magistero sociale della Chiesa è stato arricchito dall’attenzione alla persona migrante per motivi economici o per motivi politici e, ultimamente, ambientali, affrontando sempre i temi e i problemi nuovi di una globalizzazione delle migrazioni che interessa ormai nel mondo 232 milioni di persone.
 
Ultimamente l’attenzione è stata rivolta in particolare alle migrazioni forzate e, nello specifico, alle vittime di tratta (per sfruttamento lavorativo o a scopo sessuale), ai rifugiati e richiedenti asilo in fuga dalle 22 guerre in atto o alle persone costrette a lasciare il proprio Paese dalle oltre 365 calamità naturali gravi che hanno colpito il mondo nell’ultimo decennio.
 
Le offerte che si raccolgono in questa giornata in tutte le parrocchie sostengono il lavoro della Fondazione Migrantes per sostenere, attraverso progetti concreti, l’inserimento di tanti fratelli e sorelle che si vedono costretti a vivere la mobilità.
 
PER INFORMAZIONI E OFFERTE:
Fondazione Migrantes, Via Aurelia, 796 – 00165 Roma, Tel. 06.6617901 – Fax 06.66179070-1, segreteria@migrantes.it. Bonifici anche on line sul sito www.migrantes.it.
 
In allegato la locandina delle celebrazioni della Giornata 2014.