Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Catecumeni verso la Pasqua 2013

“Passaggio” definitivo di oltre 60 catecumeni alla fede cristiana. Il 13 febbraio il Rito dell'Elezione in Cattedrale
Facebooktwitterpinterestmail
Riportiamo di seguito il comunicato a cura di don Andrea Fontana, direttore dell’Ufficio diocesano per il catecumenato:
 
Ci stiamo avviando verso la Quaresima per celebrare insieme il cammino attraverso il deserto dell’esistenza terrena e ritrovare le sorgenti della vita in Gesù, morto e risorto per noi. Anche quest’anno la Quaresima e la Pasqua nella nostra diocesi vedrà il “passaggio” definitivo di oltre 60 catecumeni alla fede cristiana. Ciascuno di loro ha compiuto per due anni il percorso di iniziazione cristiana nella propria comunità di appartenenza, accompagnato da una coppia di laici e dai parroci. Quasi sempre l’esperienza e il tirocinio della vita cristiana è stato compiuto in un gruppo, appositamente costituito per dare la possibilità ai catecumeni di inserirsi a poco a poco, ascoltando il primo annuncio, creando legami di fraternità e di servizio, coinvolgendo l’intera parrocchia nella preghiera e nell’accoglienza. I catecumeni adulti compiono il percorso secondo le indicazioni del nostro Arcivescovo in attuazione degli Orientamenti della Conferenza episcopale italiana circa l’Iniziazione cristiana degli adulti, dei ragazzi catecumeni, dei ricomincianti.
 
La metà dei catecumeni adulti, quest’anno, sono italiani che non sono stati battezzati alla nascita e, giunti all’età adulta, per motivi personali o per particolari esperienze fatte, hanno cominciato a prendere in seria considerazione la fede cristiana, avviandosi in un percorso di conversione graduale e progressiva. L’altra metà proviene da vari paesi dell’Africa, dell’America Latina e dell’Est europeo. Essi si aggiungono ai molti ragazzi non ancora battezzati (più di 250) che ogni anno cominciano il loro cammino catechistico: anch’essi sono catecumeni perché compiono con le loro famiglie un percorso per diventare cristiani, come prevede il “Rito dell’Iniziazione cristiana degli adulti” al cap. 5° e la Nota della Conferenza Episcopale italiana.
 
Per i catecumeni adulti la Quaresima è il “Tempo dell’illuminazione”: si aprirà il 3 febbraio con il Ritiro presso il Centro di Animazione Missionaria di via Cialdini 4, a Torino, durante il quale l’Arcivescovo mons. Nosiglia compirà con loro il Rito dell’Unzione con l’olio dei catecumeni. Ci sarà inoltre in Cattedrale, alla sera del Mercoledì delle Ceneri (13 febbraio), la chiamata definitiva con il Rito dell’Elezione: saranno iscritti nel registro per celebrare i Sacramenti dell’Iniziazione (Battesimo Cresima ed Eucaristia) nella Veglia pasquale di quest’anno. La maggior parte celebrerà i Sacramenti in Cattedrale, inserendosi così nella Chiesa locale, riunita attorno al Vescovo, per partecipare alla rinascita introdotta nel mondo dalla morte e risurrezione di Gesù e diventando suoi discepoli. Il cammino proseguirà con la mistagogia durante la quale saranno accompagnati nelle loro comunità a vivere i Sacramenti celebrati con un posto riservato durante l’Assemblea domenicale e ad inserirsi definitivamente in esse e a vivere quotidianamente in famiglia e nella società la nuova identità cristiana.
 
Il “Servizio diocesano per il catecumenato”, che ha sostenuto gli accompagnatori sia personalmente sia negli incontri di formazione, aiutandoli a testimoniare nel modo migliore la fede, è sempre disponibile per offrire aiuto e consulenza fraterna. Occorre veramente che tutta la comunità sia partecipe nell’accoglienza e nella trasmissione della fede quando un catecumeno si avvia a percorrere la strada verso Gesù, incontrandolo personalmente, esercitandosi nei comportamenti cristiani, celebrando il dono che il Signore sta facendo loro lungo l’intero itinerario con i riti previsti.
Don Andrea Fontana
direttore dell’Ufficio diocesano per il catecumenato
 
Per informazioni: Ufficio diocesano per il catecumenato, via Valdellatorre 3—10149 Torino (da lunedì a venerdì ore 9,00-12,30 ; 14,00-15,30), tel. 011/5156342-4, fax 011/5156339; email catecumenato@diocesi.torino.it .