Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Collegati da tutto il mondo davanti alla Sindone

Il LIBRETTO per la preghiera, l'OMELIA e i VIDEO. Informazioni su logo, dirette social e partner evento
Foto: Andrea Pellegrini_LaVoceEilTempo
Facebooktwitterpinterestmail

In allegato, a fondo pagina, il LIBRETTO per seguire la PREGHIERA straordinaria davanti alla Sacra Sindone sabato 11 aprile 2020 dalle 16,55 alle 17,30 davanti alla Sacra Sindone, nella cattedrale di Torino.

Sempre a fondo pagina le REGISTRAZIONI VIDEO della diretta in lingua italiana e inglese.

Qui di seguito alcune informazioni utili sulll’evento.

Pagina Facebook e diretta social

La pagina Facebook «Sindone 2020» continua il cammino della precedente «Sindone 2015»: https://www.facebook.com/sindone2020

Questa pagina è anche il centro di tutte le attività della diretta social che è andata in rete a partire dalle 16.30 ed è terminata alle 18.30. Nel corso della diretta, a cura dell’Ufficio di Pastorale giovanile della diocesi, sono state proposte testimonianze, riflessioni, esperienze che collegano la Sindone ai tempi difficili che in tutto il mondo stiamo vivendo. La diffusione della diretta social è stata realizzata e amplificata grazie al supporto di Facebook Italia che, per l’evento, ha messo a disposizione un proprio team dedicato. Per quanto riguarda il Telo ci si è voluti collegare anche al prossimo incontro europeo della Comunità ecumenica di Taizé che si dovrebbe tenere a Torino dal 28 dicembre 2020, alla cui preparazione sono impegnate tutte le realtà della pastorale giovanile torinese.

La diretta (registrazioni video a fondo pagina) è stata in cross-posting anche sulle seguenti pagine Facebook:

https://www.facebook.com/diocesitorino

https://www.facebook.com/upgtorino

https://www.facebook.com/regione.piemonte.official

https://www.facebook.com/cittaditorino

È attivo anche il canale Twitter https://www.twitter.com/Sindone2020

Diretta tv

La preghiera straordinaria davanti alla Sindone è stata trasmessa in diretta su RaiTre nazionale dalle 16,55 alle 17,30, e contemporaneamente è andata in onda su TV2000. Il segnale è stato  rilanciato in tutto il mondo grazie al collegamento con il Centro Televisivo Vaticano – Vatican Media che ha provveduto a distribuirlo via satellite a tutte le emittenti cattoliche italiane ed estere, in Europa, negli Stati Uniti, in Brasile e nell’Africa subsahariana. Tramite la distribuzione su Telepace il segnale è stato rilanciato in Nord Africa, Medio Oriente sul canale Sky 515 HD e Australia e ancora sul canale 815 TVSAT.

Diretta web e social media su vaticanews.va e chiesacattolica.it

La trasmissione era raggiungibile anche attraverso i siti di comunicazione della Santa Sede (www.vaticanews.va). Anche il quotidiano «Avvenire» e il sito della Chiesa italiana (www.chiesacattolica.it) sono stati coinvolti per offrire al maggior numero possibile di persone il servizio delle dirette tv e social.

Il sito dell’Ansa ha offerto ugualmente il servizio in diretta sulla propria home page. Numerose emittenti del territorio torinese e piemontese hanno ripreso il segnale partendo dal canale Youtube ufficiale della Sindone www.youtube.com/c/Sindone2020

Le «lingue» della diretta

I dialoghi della diretta social sono stati accompagnati dalla traduzione simultanea in inglese e nel linguaggio dei segni (servizio curato da Eventum e dalla diocesi di Torino).

Logo

«Più forte è l’amore» è il tema scelto dal Custode mons. Nosiglia per la preghiera straordinaria davanti alla Sindone. È stato tradotto nel segno grafico che riproduciamo qui accanto e che si pone in continuità con le ostensioni del 2015 e del 2018, pensato per essere adattato alle pagine social che ne trasmetteranno la diretta. Sottolineare la «forza dell’amore» è anche la volontà di aprire a quella speranza cui tutti siamo chiamati, all’esperienza della «risurrezione» che è il cuore della Pasqua.

Partner

L’Arcidiocesi di Torino ha promosso questo momento di preghiera straordinaria organizzandolo nel giro di pochi giorni. È un evento che si è inteso celebrare in un clima di raccoglimento, di silenzio e di invocazione al Signore di quella «speranza» di cui tutti abbiamo bisogno. Si è trattato dunque di uno sforzo che si è compito «a costi zero», per non sottrarre risorse ad alcuna emergenza. La Regione Piemonte e la Città di Torino hanno offerto i propri servizi, essenziali per garantire i collegamenti telematici. L’agenzia «Eventum» ha coperto le spese necessarie offrendo un proprio contributo. Si ringraziano le forze dell’ordine che, coordinate dalla Prefettura di Torino, hanno offerto il loro servizio per garantire un sereno svolgimento della celebrazione in Duomo.

La Città di Torino ha offerto i propri strumenti di collegamento Internet anche per diffondere le celebrazioni del Triduo pasquale guidate dall’arcivescovo mons. Nosiglia.

Immagini e filmati sono stati messi a disposizione in tempo reale sul sito ufficiale www.sindone.org.

REGISTRAZIONE VIDEO – ITALIANO:

REGISTRAZIONE VIDEO – ENGLISH: