Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail
13 Ottobre 2012

«Dall’alleanza di Dio all’alleanza con gli altri»: un modello concreto per il servizio di carità

Percorso di approfondimento per animatori ed operatori di carità. Primo incontro sabato 27 ottobre
Facebooktwitterpinterestmail
Anche quest’anno Caritas Diocesana propone agli animatori ed operatori di carità la possibilità di fare insieme un piccolo percorso che li conduca ad approfondire alcune dimensioni importanti del proprio essere al servizio dell’annuncio della Carità. La Chiesa di Torino mette al centro del proprio interesse il fatto del Battesimo e la pastorale pre e post battesimale. Un tema che interpella anche chi serve carità, richiamando alla sua memoria parole chiave come promessa, responsabilità, alleanza, testimonianza, crescita.
 
Tra le tante si è scelto di partire dalla sfida dell’alleanza, anche consigliati dai segni dei tempi che non ci permettono più di prescindere dal creare relazioni vere e forti per riuscire davvero ad aiutare le persone dei poveri. Il percorso vorrebbe aiutare a comprendere la grande opportunità educativa dello stringere alleanze per poter essere significativamente attori di crescita e di risurrezione per i poveri e i vulnerabili di oggi. Alleanze anzitutto con i poveri, che non sono destinatari ma attori del loro possibile riscatto. Poi alleanze tra di noi, perché solo nel lavoro di squadra si trovano le risorse per essere significativi. E, infine, alleanze con tutti i possibili attori sociali, economici, culturali, finanziari perché la crescita dei più poveri è cosa che interessa proprio tutti. Alleanze che nascono e crescono a partire da quella fondamentale di Dio con noi, origine e sostegno del nostro Battesimo.
 
I tre incontri sono strettamente conseguenti l’uno all’altro. Sarebbe opportuno poterli frequentare tutti. Ma è possibile anche scegliere quelli ritenuti più interessanti. L’intero percorso è anche preparatorio alla celebrazione della Giornata Caritas prevista per sabato 9 marzo 2013 presso il Teatro Grande di Valdocco.
 
Sono invitati animatori delle Caritas Parrocchiali, volontari dei vari servizi di carità, soci delle diverse associazioni caritative presenti sul nostro territorio, diaconi e religiosi. Non è richiesta iscrizione preventiva, ne è previsto alcun costo. Sarà possibile il parcheggio auto nel garage interrato con ingresso da via Val della Torre 11.
 
Di seguito il programma dettagliato dei tre incontri:
1) CAPACI DI ALLEANZA CON IL POVERO. La nostra responsabilità di generare responsabilità
Sabato 27 ottobre 2012, sala Paolo Pio Perazzo, Via Val della Torre, 11 – Torino, dalle 9.30 alle 12.30
• Lectio Divina con sr. Rosanna Gerbino
• Le suggestioni dell’esperto: Carlo Croce, vicedirettore Caritas Verona
• Coffee break
• Una piccola esperienza concreta
• Dialogo e approfondimento insieme
Aiutare il povero non è sostituirsi a lui, ma aiutare a far emergere ogni potenzialità nascosta, in un clima di reciprocità e di crescita nella comune responsabilità. Come realizzare tutto questo nel nostro servizio di carità?
 
2) CAPACI DI ALLEANZA CON CHI SERVE CON NOI. Lo sforzo di fare di noi una squadra di servitori
Sabato 1 dicembre 2012, sala Paolo Pio Perazzo, Via Val della Torre, 11 – Torino, dalle 9.30 alle 12.30
• Lectio Divina con sr. Rosanna Gerbino
• Le suggestioni dell’esperto: Stefano Zucchi, collaboratore Caritas Biella
• Coffee break
• Una piccola esperienza concreta
• Dialogo e approfondimento insieme
Nessuno di noi basta a sé stesso quando ci si mette al servizio dei poveri. Solo lavorando insieme i volontari di un centro possono essere significativi nel loro aiutare gli altri. Come rendere più vera e concreta l’alleanza tra i volontari di uno stesso servizio?
 
3) CAPACI DI ALLEANZA CON ALTRI ATTORI SOCIALI. L’evoluzione “generativa” del lavoro di rete
Sabato 26 gennaio 2013, sala Paolo Pio Perazzo, Via Val della Torre, 11 – Torino, dalle 9.30 alle 12.30
• Lectio Divina con sr. Rosanna Gerbino
• Le suggestioni dell’esperto: sr. Giuliana Galli, suora del Cottolengo
• Coffee break
• Una piccola esperienza concreta
• Dialogo e approfondimento insieme
Le ristrettezze in cui ci troviamo a vivere in questi mesi non ci consentono più di credere di poter fare da soli. Se davvero vogliamo essere in grado di aiutare seriamente i poveri dobbiamo lavorare insieme a tutti coloro che possono dare una mano a costruire opportunità. Come fare?
 
Informazioni e ulteriori chiarimenti:
Caritas Diocesana Torino: Via Val della Torre, 3; tel. 011.5156350 (mattina dei lavorativi); e-mail: caritas@diocesi.torino.it.
 
In allegato la locandina dei tre incontri formativi.