Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagrammail

Disallestimento della Sacrestia provvisoria del Duomo e nuova “clean room” per la Sindone

Conferenza stampa con l’Arcivescovo
Facebooktwitterpinterestmail
È previsto entro fine anno il disallestimento della Sacrestia provvisoria del Duomo di Torino su piazza San Giovanni con la nuova collocazione a Palazzo Reale del locale tecnologico per gli interventi di verifica della Sindone. Lo sancisce il protocollo di intesa tra la Curia Metropolitana e la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, firmato a margine della conferenza stampa di martedì 9 aprile dal direttore Mario Turetta e dall’Arcivescovo monsignor Cesare Nosiglia.
 
Nel corso della conferenza stampa, alla quale sono intervenuti, oltre a mons. Nosiglia e al direttore Mario Turetta, il delegato del Custode Pontificio della Sindone e presidente della Commissione diocesana per la Sindone, monsignor Giuseppe Ghiberti, il direttore del Museo della Sindone Gianmaria Zaccone e il progettista architetto Maurizio Momo, è stato presentato il progetto di risistemazione di piazza San Giovanni, con il disallestimento della Sacrestia provvisoria del Duomo e il progetto del nuovo locale tecnologico (la cosiddetta “clean room”) per gli interventi di verifica della Sindone.
 
In allegato le considerazioni di mons. Nosiglia e del dott. Turetta rilasciate ai microfoni di Primaradio. Nella sezione “Documenti” del sito il testo integrale dell’intervento dell’Arcivescovo alla conferenza stampa.
 
A margine dell’incontro l’Arcivescovo ha anche dichiarato: «Mi auguro che Papa Francesco possa venire presto nella sua terra. Dopo il videomessaggio che ci ha inviato in occasione dell’Ostensione televisiva credo sia suo desiderio anche contemplare il Sacro Lino» (in allegato l’audio registrato da Primaradio).